Paura di metterti in costume da bagno? I consigli (utilissimi) della psicologa

Se la paura di metterti in costume da bagno ti provoca malessere prova a seguire i consigli della psicologa: ti saranno di grande aiuto!

Se per la maggior parte di noi l’arrivo dell’estate porta con sé gioia ed allegria perché significa anche l’arrivo delle tanto desiderate vacanze, per qualcuno questo periodo dell’anno rappresenta una vera e propria paura, quella di mettersi in costume da bagno.

paura di mettersi in costume da bagno
Paura di mettersi in costume da bagno: i consigli della psicologa (Liquida.it)

Non tutti, infatti, si sentono a loro agio con il proprio corpo. Per alcuni anche i più piccoli ed insignificanti difetti possono diventare un ostacolo insormontabile, al punto tale di impedire loro di spogliarsi in pubblico per rimanere in bikini.

Questo è un fenomeno tutt’altro che raro, che riguarda moltissime persone. Ma niente paura, perché quest’oggi proveremo a conoscere meglio il nostro corpo apprezzandolo in tutte le sue sfaccettature grazie ai consigli della psicologa.

Paura di metterti in costume da bagno? Cosa consiglia la psicologa

Molte persone, specialmente le donne, nutrono la paura di mettersi in costume da bagno. Ciò dipende soprattutto da un forte senso di insicurezza che deriva dal rapporto con il proprio corpo e dal timore di essere giudicati dagli altri, oltre che da se stessi, per i propri difetti presunti e tali.

paura costume da bagno consigli
Se hai paura di metterti in costume segui i consigli della psicologa (Liquida.it)

Oltre alla paura, possono manifestarsi anche degli altri sentimenti negativi quali tristezza, invidia e vergogna. La domanda quindi è: come ci si può liberare da questo stato di malessere? Ce lo spiega Lucia Montesi, psicologa e psicoterapeuta:

  • prova a migliorare ciò che non ti piace del tuo corpo: per esempio puoi cambiare stile di vita, iscriverti in palestra o seguire un regime alimentare più sano e bilanciato;
  • non concentrarti troppo sui tuoi difetti: non pensare solo a ciò che non ti piace di te, ma prova a soffermarti sulle tue qualità. Inoltre, guardati intorno: ogni persona ha sia pregi che difetti e molto probabilmente si sente come te, per cui non ha nessun motivo per giudicarti;
  • esalta le tue qualità: oltre ai difetti, quando vai in spiaggia e indossi il costume da bagno metti in risalto anche i tuoi pregi;
  • guarda con amore i segni sul tuo corpo: se hai dovuto affrontare operazioni o incidenti e ne porti ancora le cicatrici prova ad essere grato di averli superati e guarda quei segni con amore e rispetto;
  • concentrati sulle priorità: quando vai al mare non pensare ai tuoi difetti e cerca di soffermarti sul motivo per cui sei lì: per divertirti, rilassarti e goderti un po’ di tempo con amici e famigliari.

Tutto questo ti aiuterà a dimenticare per qualche istante ciò che ti fa star male, permettendoti di assaporare appieno la gioia del trovarti in vacanza.

Impostazioni privacy