Il pisolino fa davvero bene? L’importante è non fare questo errore, ci cascano in tantissimi

Uno nuovo studio scientifico smonta alcuni luoghi comuni sul “pisolino”: ecco in che modo influisce sulla nostra salute. 

“C’è stato un tempo in cui andavamo a letto la sera e ci svegliavamo con le galline”, ricorda il neuroscienziato Matthew Walker nel suo libro Why We Sleep. Ora – si lamenta – la sveglia continua a suonare al canto del gallo, ma quando scende la notte, la giornata lavorativa è appena finita e c’è ancora una buona dose di veglia notturna davanti.

pisolino pro e contro rischi per la salute
Pisolino, pro e contro: i rischi per la salute (Liquida.it)

La società moderna – sostiene Walker –  ha privato gli esseri umani del modello di sonno per il quale sono geneticamente programmati: sonno bifasico, un lungo periodo notturno e una breve parentesi durante il giorno: “Tutti gli esseri umani, indipendentemente dalla loro cultura o posizione geografica, soffrono a metà pomeriggio di un declino geneticamente codificato della vigilanza“. E il pisolino è la risposta naturale a quel fenomeno.

Il neuroscienziato afferma che “le società che hanno integrato il pisolino nelle loro abitudini sono state descritte come luoghi in cui le persone dimenticano di morire. La pratica del sonno bifasico naturale e una dieta sana sembrano essere le chiavi per una lunga vita“. Il pisolino influisce sulla salute, nel bene e nel male. La comunità scientifica non ha ancora ben chiara la portata della sua influenza, ma uno studio pubblicato pochi giorni fa sulla rivista Obesity ha evidenziato che il rischio di obesità aumenta del 23% quando il pisolino è lungo, mentre se dura poco si riduce il rischio di ipertensione.

Gli esperti consultati concordano sul fatto che un breve pisolino (meno di 30 minuti), sul divano e non a letto, a mezzogiorno o nel primo pomeriggio, può essere confortante e aiuta a migliorare l’attenzione. Ma non è tutto.

Tutti i pro e contro del pisolino: come agisce sul nostro benessere

Nella comunità scientifica, dove sorgono polemiche su questo argomento, spesso con studi pro e contro sulla stessa variabile, i ricercatori hanno imparato ad affinare la lettura in base alla durata del pisolino e allo specifico gruppo di popolazione esaminato: una pausa sul divano non equivale a diverse ore di sonno nel bel mezzo del pomeriggio a letto; né un pisolino in una persona con un problemi di obesità alle spalle è lo stesso di quello di un individuo sano.

pisolino pro e contro rischi per la salute
Il pisolino, se lungo, può avere effetti deleteri – (Liquida.it)

Anche l’età anagrafica fa la differenza. “Per una persona con narcolessia raccomandiamo sonnellini di 10 minuti e anche i pazienti con apnea notturna devono fare un pisolino per essere attivi. Gli insonni muoiono dalla voglia di fare un pisolino, ma non ne sono capaci”, sintetizza Francesca Cañellas, membro del gruppo di lavoro sull’insonnia della Spanish Sleep Society.

Ogni fase della vita ha il suo ciclo del sonno. Gli adolescenti, ad esempio, hanno bisogno di dormire di più mentre gli anziani hanno un modello di sonno notturno più frammentato. Alcuni scienziati sostengono che nei giovani un pisolino di circa 20 minuti ha effetti positivi immediati sulla vigilanza e non influisce sul sonno notturno.

In età avanzata, i sonnellini di mezz’ora non hanno conseguenze sul sonno notturno, ma quelli di lunga durata sì. Ecco perché si raccomanda in età avanzata che gli eventuali sonnellini siano brevi e “rafforzino i ritmi circadiani”. Tradotto: rispettare i tempi dell’orologio biologico ed esporsi alla luce solare durante il giorno in modo che il corpo sappia che deve essere attivo.

Le conclusioni del nuovo studio

Lo studio pubblicato su Obesity, condotto su 3.300 spagnoli, ha studiato l’influenza del pisolino sulla salute metabolica e ha trovato un’associazione tra la durata di questi episodi di riposo e alcuni indicatori specifici: coloro che facevano lunghi sonnellini – più di 30 minuti – avevano un indice di massa corporea superiore del 2% rispetto agli altri e il rischio di obesità aumentava del 23%.

Pisolino, gli effetti sulla nostra salute
Pisolino, quali regole bisogna seguire – liquida.it

Al contrario, coloro che hanno fatto brevi sonnellini (meno di mezz’ora) avevano un rischio inferiore del 21% di pressione sanguigna sistolica alta. Inoltre, coloro che si concedono un pisolino più lungo fumano di più e ritardano i pasti, l’esercizio fisico e il sonno, e di solito usano il letto anziché il divano o una poltrona.

Se dormi a letto, c’è un’associazione con più ipertensione rispetto all’utilizzo del divano. Sembra che abbia a che fare con i cambiamenti posturali, ma non è del tutto chiaro”, afferma Marta Garaulet, autrice dello studio e professoressa di Fisiologia all’Università di Murcia.

L’esperta indica diverse spiegazioni fisiologiche a sostegno dei risultati del suo studio. “Siamo fatti per dormire la notte ed essere svegli durante il giorno. Se dormi durante il giorno e raggiungi fasi di sonno profondo, è come se il tuo corpo pensasse che sia notte. Nel breve pisolino entri solo nelle fasi I o II del sonno, che sono in grado di darti rilassamento, ma non profondità di sonno”.

Inoltre, “il pisolino, se lungo, può ritardare il sonno notturno, il che è un fattore circadiano di cattiva salute”. Tra le conseguenze, “un’alterazione del ritmo del cortisolo, che è associato allo stress”.