Evitare di farsi fregare ai saldi con lo shopping online: ecco tutto quello che c’è da sapere

Come evitare di fregare ai saldi con lo shopping online, ecco tutto quello che c’è da sapere. Gli accorgimenti utili da seguire.

Sono appena partiti i saldi estivi in gran parte delle regioni italiane. La data ufficiale di inizio quest’anno è stata fissata giovedì 6 luglio e il periodo di sconti durerà tra le sei settimane e i due mesi circa. Ogni regione ha il suo calendario. È il momento giusto per fare acquisti, soprattutto per abbigliamento e accessori, nei negozi fisici ma anche negli store online.

saldi shopping online
Evitare di farsi fregare ai saldi con lo shopping online: ecco tutto quello che c’è da sapere (Liquida.it)

Sempre più diffusa, infatti, è l’abitudine di fare shopping online. Non solo per prodotti elettronici o altri di uso comune, ma anche per abbigliamento, scarpe, borse e altri accessori. Si ha la comodità di non dover uscire di casa, cercare parcheggio e affrontare il gran caldo delle città. Occorre, tuttavia, fare molta più attenzione del solito.

Se infatti, nei negozi fisici è possibile controllare i prodotti in saldo, la loro qualità, che possiamo verificare sul posto, e il cartellino con il prezzo e lo sconto applicato, online solo dalla vetrina virtuale è più difficile fare controlli. Esistono comunque dei sistemi per verificare la correttezza di quello che viene venduto, nel prodotto e nel prezzo. Soprattutto dei modi per non frasi fregare. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Evitare di farsi fregare ai saldi con lo shopping online, i consigli utili

I primo luogo, quando fate acquisti online, e questo vale sempre non solo in periodo di saldi, andate solo su siti internet ufficiali e verificati. Quelli dei grandi marchi o comunque di marchi conosciuti e affidabili. Molto dice già la presentazione, la qualità grafica del sito, l’agilità nella navigazione. Evitate invece i siti strani, molto lenti e che si bloccano con facilità, pieni di banner e scritte sospette, di povera qualità grafica. Spesso si tratta di siti web truffaldini.

Per trovare i siti giusti digitate correttamente le parole chiave nei motori di ricerca e prestate molta attenzione alle url, ovvero agli indirizzi dei siti che compaiono nella barra in alto dello schermo del vostro computer. I siti truffaldini, infatti, hanno dei nomi simili a quelli di siti di marchi ufficiali, e possono anche imitarne bene la grafica, ma poi l’indirizzo, l’url, è diverso e spesso con scritte strane.

saldi shopping online
Attenzione agli acquisti online in periodo di saldi (Liquida.it)

Se capitate su un sito web che non conoscevate e che vi attira per gli acquisti, potete verificare le certificazioni di qualità e sicurezza con una ricerca sul web. Esistono, infatti, diverse società che rilasciano queste certificazioni e potete verificare se c’è anche il sito che vi interessa.

In ogni sito, poi, devono essere presenti le informazioni base dell’azienda, come la ragione sociale e la Partita Iva, per le aziende italiane. Informazioni simili sono presenti per le società straniere. Potete verificarle con una ricerca online. Mentre l’esistenza della Partita Iva potete verificarla sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Gli acquisti vanno fatti solo su siti web sicuri, che nell’indirizzo hanno https. Inoltre, preferite i siti web che vi danno la possibilità di fare acquisti con Paypal. Non dovrete dare ogni volta la vostra carta di credito ma basterà utilizzare il vostro account su Paypal.

Infine, una volta trovato il vostro prodotto da acquistare, controllate che la foto sia di buona qualità e che mostri bene il prodotto, anche da più angolazioni. Inoltre, diffidate di prezzi troppo bassi. Per verificare prezzo e qualità dl prodotto, poi, potete fare ricerche online su altri siti, per effettuare confronti.

Impostazioni privacy