Dimagrisci subito se eviti questi falsi miti su diete e palestra | La scienza svela come fare

Chi l’ha detto che per dimagrire bisogna massacrarci in palestra e patire la fame in casa? Tenersi in forma non è sinonimo di sofferenza. Parola di esperto. 

Come di consueto, in vista dell’appuntamento estivo con la prova costume è tutto un proliferare – sul web e non solo – di consigli, trucchi e suggerimenti per smaltire i chili in eccesso e ritrovare una forma fisica perfetta, o quasi. Ma, ahinoi, sono molti i falsi miti in circolazione su allenamento e dieta da sfatare. Non esistono rimedi magici e immediati. Ma la buona notizia è che con il tempo, e lo stile di vita giusto, possiamo raggiungere i (o avvicinarci ai) risultati sperati.

dimagrire subito falsi miti dieta palestra
Corse e pesi in palestra non servono a niente, se non si cambiamo le abitudini alimentari. (Liquida.it)

La ricetta per dimagrire si basa su una dieta sana ed equilibrata, cioè su un’alimentazione migliore e attenta alle quantità. Ai fini della perdita di peso, l’attività sportiva incide per il 30-40%, mentre il cibo per il 60-70%, come spiega Matteo Filippini, personal trainer di Aspria Harbour Club Milano, alla Gazzetta dello Sport. Tradotto: ammazzarsi di corse e pesi in palestra senza cambiare le tue abitudini alimentari non serve a niente.

La vera ricetta per dimagrire (e stare bene)

In linea generale, un’attività fisica regolare aumenta il dispendio energetico, ma se nel frattempo assumiamo il doppio delle calorie anziché dimagrire rischieremo di ingrassare. Poi, certo, non esiste una regola valida per tutti. Ognuno ha il suo metabolismo e la sua struttura corporea. E tutto dipende dal tuo obiettivo che ci si prefigge.

dimagrire subito falsi miti dieta palestra
Anche gli esercizi di rilassamento muscolare e con i pesi vogliono la loro parte. (Liquida.it)

Come accennato, ci sono diversi miti da sfatare. Innanzitutto, camminare a ritmo sostenuto è vantaggioso quanto correre: le calorie consumate sono quasi identiche. Non solo: la camminata veloce brucia addirittura più grassi cattivi, e rispetto alla corsa comporta meno problemi alla schiena e all’anca.

Inoltre, se vogliamo ottenere risultati su una particolare area del corpo, non dobbiamo lavorare solo su di essa. Bisogna sempre puntare su esercizi che ci permettano di lavorare tutto il corpo per armonizzarlo. Prendiamo gli addominali: farli non fa certo male, ma non incidono sulla perdita di grasso dell’addome. Per avere la “tartaruga” dei nostri sogni è necessario puntare sul cardio e mantenere una dieta equilibrata.

Bisogna poi sottolineare che la pratica di una regolare attività fisica è raccomandata anche alle persone magre: è fondamentale avere una buona muscolatura per proteggere articolazioni e legamenti. L’allenamento cardio riscalda il cuore ma non le articolazioni: anche gli esercizi di rilassamento muscolare e con i pesi vogliono la loro parte…

Impostazioni privacy