Come eliminare batteri, muffa e incrostazioni dal box doccia: non lo avete mai avuto così pulito

Il box doccia può essere un vero covo di muffa, batteri e incrostazioni: ecco svelato il segreto per pulirlo alla perfezione.

Muffa, germi e batteri in bagno sono sempre in agguato, soprattutto nel box doccia! Se, infatti, non si svolge una pulizia regolare ed approfondita si rischia di trasformarlo in un vero e proprio covo di sporcizia, potenzialmente pericoloso per la nostra salute. Inoltre, avere un box doccia pieno di calcare fa apparire l’intero bagno sciatto e trascurato.

batteri muffa incrostazioni box doccia
Come pulire a fondo il box doccia (Liquida.it)

Se, quindi, vuoi evitare di dare ai tuoi ospiti questa impressione e non vuoi neppure correre rischi per il tuo organismo a causa di svariati agenti patogeni, dovresti assolutamente seguire i nostri consigli.

Nei prossimi paragrafi ti sveleremo come pulire il box doccia alla perfezione. Basta seguire questi pochi e semplici passaggi e tornerà splendente come mai prima d’ora, provare per credere!

Come eliminare batteri, muffa ed incrostazioni dal box doccia

Fare una bella doccia rilassante dopo una lunga giornata di lavoro è certamente uno dei piaceri della vita. Ma attenzione, perché se il box doccia è sporco e pieno di calcare rischi di trasformare un momento piacevole in un vero e proprio incubo. Sì, perché muffa e batteri possono facilmente mettere in pericolo la salute del nostro organismo.

pulire muffa batteri box doccia
Come eliminare muffa, batteri e incrostazioni dal box doccia (Liquida.it)

Ad ogni modo, per risolvere il problema alla radice ti consigliamo di svolgere una regolare pulizia del box doccia sfruttando questi semplici accorgimenti. Vedrai, così facendo raggiungerai l’obiettivo senza troppa fatica. Per prima cosa, per prevenire la formazione sui vetri del calcare dovresti sempre asciugarli subito dopo aver fatto la doccia, utilizzando un panno in microfibra pulito oppure un’apposita spazzola o un tergi vetro.

Per un effetto ancora più potente ti suggeriamo di pulire il box doccia con una miscela a base di acqua tiepida e aceto di vino bianco. Una volta applicato il mix, strofina con una spugna e risciacqua con dell’altra acqua tiepida. In alternativa, si può usare anche del bicarbonato di sodio che vanta delle notevoli proprietà sbiancanti. Per sconfiggere le incrostazioni di calcare più resistenti puoi anche realizzare un composto pastoso a base di bicarbonato e aceto da applicare direttamente sulle macchie.

Che cosa fare, invece, per dire addio alla muffa? In questo caso, è bene prevenire nel bagno la formazione di umidità e chiudere attentamente le pareti del box doccia, in modo che il vapore e l’acqua non finiscano dappertutto. Infine, ricordati sempre di asciugare la doccia dopo ogni utilizzo per mantenere l’ambiente più asciutto e meno umido. Per una pulizia più approfondita non perderti quest’altro trucco semplice e geniale al tempo stesso.

Impostazioni privacy