Cappuccino fatto in casa buono come al bar e basta un semplice gesto: gusto e risparmio

Sai che è possibile preparare direttamente a casa tua un cappuccino buono come quello del bar? Il trucco da conoscere.

Non tutti hanno l’abitudine di fare colazione di prima mattina, ma chi non ne può fare a meno, non perde mai occasione di poter iniziare la giornata con un gustoso cappuccino. Abbinata ad un cornetto o qualsiasi altro tipo di dolce, la bevanda permette di cominciare un nuovo giorno con il piede giusto, disponendo di tutta la carica possibile ed inimmaginabile per portare a termine tutto quello che si è prefissato il giorno prima.

cappuccino bar come fare
Come preparare in casa un cappuccino buono come quello del bar (liquida.it)

Seppure il cappuccino sia amatissimo da tutti, in pochi conoscono quale sia il ‘segreto’ che permette di prepararlo direttamente in casa propria, ottenendo un risultato identico e gustoso come quello del bar. A dispetto di quanto si possa pensare, infatti, la preparazione homemade del cappuccino nasconde una serie di ‘accortezze’, che non possono essere assolutamente prese sottogamba.

Anche tu sei solita preparare il cappuccino in casa, ma non riesci mai ad ottenere un risultato soddisfacente? Allora, segui questi consigli e ti assicuriamo che da questo momento in poi ti leccherai pure i baffi.

I passaggi da seguire per ottenere un cappuccino buono come quello del bar

A dispetto di quanto si possa pensare, preparare il cappuccino in casa non è affatto una cosa da niente. Perlomeno, se si vuole ottenere un risultato soddisfacente ed identico e preciso a quello del proprio bar di fiducia, è necessario seguire una serie di passaggi.

trucchi cappuccino
Cosa fare per preparare un cappuccino in casa (liquida.it)
  • Prendi il bollilatte in acciaio o, in alternativa, il pentolino, versa all’interno il latte ed inizialo a riscaldare, facendo attenzione a non farlo arrivare ad ebollizione;
  • Una volta raggiunta la temperatura giusta, inizia a montare il latte riscaldato con le fruste elettriche. O, in caso non le avessi in casa, con una bottiglia di plastica o un frullatore ad immersione;
  • Ottenuta una schiuma densa e messa da parte, provvedi immediatamente alla preparazione del caffè. Se preferisci velocizzare i tempi, va bene anche il caffè a capsule o a cialde. Ti assicuriamo che il risultato non cambia affatto;
  • Una volta ottenuta la bevanda, versala all’interno di una tazza;
  • Aggiungi, poi, la schiuma che hai ottenuto poco prima ed adornala come più ti piace. Puoi, ad esempio, spolverizzare un po’ di cacao amaro. Oppure, scegliere qualsiasi altro tipo di sapore, come la cannella.

Il gioco è fatto: più facile a farsi che a dirsi, vero?

Impostazioni privacy