Buste paga più ricche di oltre 1000 euro: il grande annuncio del Governo Meloni

Buste paga più ricche di oltre mille euro per milioni di lavoratori: lo ha annunciato il Governo. Vediamo insieme tutti i dettagli.

In questo mare di bollette e rialzi, finalmente una buona notizia: il Governo ha annunciato che milioni di lavoratori riceveranno buste paga molto più ricche a breve. In questo articolo vi spieghiamo tutto nel dettaglio.

Stipendi più alti
Milioni di lavoratori avranno buste paga più ricche – Liquida.it

Bollette più alte con oneri di sistema ripristinati, affitti e rate del mutuo più alte, cibo e medicinali più cari. Non c’è bonus che tenga di fronte al carovita attuale: milioni di famiglie non riescono più ad arrivare a fine mese. Anche perché gli stipendi sono sempre gli stessi e, oggi, vivere con uno stipendio medio – specialmente nelle grandi città- è una missione quasi impossibile.

Grazie alla riforma fiscale a cui il Governo Meloni sta lavorando, le imposte sul reddito verranno abbassate e, di conseguenza, i lavoratori dipendenti e i pensionati avranno stipendi e pensioni più alte. Tuttavia la riforma fiscale entrerà in vigore non prima del 2024. Nel frattempo, però, milioni di lavoratori si vedranno oltre mille euro in più in busta paga.

Buste paga più ricche di mille euro: ecco cosa succederà

L’esecutivo sta valutando diverse misure per sostenere le famiglie più in difficoltà. In particolare si cerca di sostenere le famiglie con figli a carico. Dare aiuti ai genitori è, infatti, il modo migliore per contrastare il calo delle nascite che da anni ha colpito il nostro Paese.

Chi avrà stipendi più alti
Molti riceveranno 1000 euro in più -Liquida.it

Nello specifico, sono oggetto di studio da parte del Governo due misure in particolare: un bonus figli del valore di 660 euro per ciascun figlio a carico e l’estensione della detassazione dei fringe benefit fino a 1000 euro anche per i lavoratori dipendenti senza figli. Queste due misure – se venissero approvate entrambe- costerebbero allo Stato 250 milioni di euro a fronte dei 142 milioni che si sarebbero spesi alzando la soglia di detassazione dei fringe benefit a 3000 euro, ma esclusivamente per i genitori con figli a carico.

Dunque la soglia di detassazione per i genitori con figli verrebbe abbassata ma, per compensazione, verrebbe aggiunto un bonus da 660 euro per ogni figlio fino ad un massimo di tre figli. In questo modo l’importo dei benefici salirebbe a 1.660 euro :1.000 di fringe benefits + 660 di bonus figli. Se i figli sono 3, il beneficio arriva a 2.980 euro.

Per chi non lo sapesse, i fringe benefit sono tutte quelle agevolazioni che consentono a un lavoratore dipendente di risparmiare sul proprio stipendio. Rientrano nella categoria dei fringe benefit l’auto aziendale, eventuali appartamenti che un’azienda mette a disposizione dei dipendenti per viverci, i buoni per fare acquisti online, le ricariche telefoniche, i cesti natalizi, le polizze per rischi extra lavorativi. Non rientrano, invece, nei fringe benefit i buoni pasto o i rimborsi per i viaggi di lavoro.

 

 

 

Impostazioni privacy