Bere il caffè ti dà più energia? Non è affatto così, la scoperta sconvolgente

Un’équipe di ricercatori portoghesi smonta la teoria secondo cui bere caffè dà più energia. Ecco la verità sulla pregiata miscela. 

La maggior parte di noi inizia la giornata con l’immancabile tazzina di caffè. Perché? A quanto pare, non c’è altro modo per svegliare il cervello e fare il pieno di energia. Ma davvero funziona? Di recente un’équipe di ricercatori portoghesi ha approfondito la questione ed è giunta a una conclusione alquanto singolare.

bere caffè
Bere caffè non da più energia (Liquida.it)

I ricercatori hanno puntato l’attenzione sui bevitori di caffè per cercare di capire se l’effetto energizzante dipenda effettivamente dalle proprietà della caffeina o sia invece correlato all’esperienza in sé. A tal fine, hanno reclutato una serie di individui che bevevano almeno una tazzina di caffè al giorno.

Ognuno di loro è stato sottoposto a una risonanza magnetica prima e dopo aver bevuto caffè. I risultati sono stati pubblicati sull’autorevole Frontiers in Behavioral Neuroscience. Vediamo nel dettaglio cosa dicono.

Il mito da sfatare sul caffè

Secondo gli scienziati, il “rito” del caffè in realtà è solo un effetto placebo. Per usare termini più tecnici, i test hanno rilevato che la connettività di rete in modalità predefinita – “coinvolta nei processi di introspezione e auto-riflessione” – diminuisce sia dopo aver bevuto caffè sia dopo aver ingerito caffeina. Ciò suggerisce che entrambe le attività rendono le persone “più preparate a passare dalla modalità ‘riposo’ alla modalità ‘lavoro'”.

ricerca caffè energia effetto placebo
La caffeina in sé e per sé non è sufficiente per renderci più svegli e pronti a lavorare. (Liquida.it)

Ma bere caffè determina anche un “aumento della connettività nella rete visiva superiore e nella rete di controllo esecutivo destro”. Si tratta di parti del “cervello che sono coinvolte nella memoria di lavoro, nel controllo cognitivo e nel comportamento orientato agli obiettivi”. Qualcosa che non è successo quando i partecipanti hanno bevuto solo acqua calda contenente caffeina. In altre parole, secondo i ricercatori, la caffeina in sé e per sé non è sufficiente per renderci più svegli e pronti a lavorare. È anche necessario vivere (e assaporare) l’esperienza di bere un buon caffè.

Con l’occasione vi consigliamo di non iniziare sempre la giornata con lo stesso tipo di caffè. È bene fare di tanto in tanto qualcosa di diverso. Per esempio un bel “caramello macchiato ghiacciato”: un’opzione rinfrescante, deliziosa e ideale per i giorni in cui decidi di dimenticare la dieta.

Ingredienti (per due persone):
Due manciate di ghiaccio
250ml di latte
2 cucchiai di sciroppo di vaniglia 2 porzioni di caffè espresso o 50ml di caffè forte
2 cucchiai di salsa al caramello

Metodo di preparazione:
1. Riempire due bicchieri alti con ghiaccio e dividere il latte e lo sciroppo di vaniglia tra di loro prima di mescolare bene.
2. Versare una dose di espresso in ogni tazza e irrorare con la salsa al caramello prima di servire.

Provare per credere!

Impostazioni privacy