A ogni cibo il proprio scomparto nel frigo: la mini guida per non sbagliare più

Conservare gli alimenti nel frigorifero, ad ogni cibo il suo scomparto: con questi consigli ti durano a lungo e non sbagli più.

Il frigorifero è uno degli elettrodomestici indispensabili in casa per la conservazione degli alimenti. Sia quelli che acquistiamo dal banco del frigorifero del supermercato e che quindi necessitano di essere conservati al fresco, sia i cibi pronti che intendiamo conservare per qualche giorno. La corretta conservazione degli alimenti che riponiamo in frigorifero, dipende però dal modo in cui li disponiamo al suo interno.

conservare alimenti in frigorifero
Conservare correttamente gli alimenti in frigorifero – Liquida.it

A seconda di quanto il frigorifero è pieno, questo erogherà l’energia utile per funzionare al meglio. Pertanto, è di sicuro fondamentale evitare un sovraccarico dell’elettrodomestico. Ma si rivela altrettanto utile imparare a disporre nella giusta maniera gli alimenti in frigorifero. Un frigorifero disordinato determina un maggiore dispendio energetico che si tramuta in un inevitabile dispendio economico, ma non solo. Non organizzando al meglio gli alimenti al suo interno, questi rischiano di andare a male.

Come conservare gli alimenti in frigorifero: dai formaggi alle carni, la disposizione corretta per farli durare a lungo

Conservare gli alimenti nel frigorifero nel modo giusto ci permette di farli durare più a lungo e quindi di poterli conservare anche in tempi più lunghi. Attraverso piccole accortezze infatti, possiamo concedere più tempo ad alcuni alimenti che se invece conservati male rischiano di finire nel bidone dell’umido in poco tempo. Vediamo quindi nel dettaglio dove sistemare i diversi alimenti all’interno del frigorifero:

conservare alimenti in frigorifero
Posizionare gli alimenti nello scomparto giusto ci consente di farli durare più a lungo – liquida.it
  • Formaggi: li abbiamo sempre conservati nel modo sbagliato. Ci sarà capitato spesso di imbatterci nella presenza di muffa sui formaggi. Questo perché non li abbiamo adeguatamente coperti per preservarne la loro freschezza. Un rimedio utile può essere quello di ricoprirli con della carta forno avvolgendoli per bene, e riporli poi nella parte centrale del frigorifero. Possiamo utilizzare un apposito contenitore così da raccogliere all’interno i vari formaggi, racchiusi ognuno nel proprio involucro di carta
  • Banane: sebbene sia sconsigliata la loro conservazione in frigorifero, questo passaggio può ritornarci utile quando sono troppo mature. Potremo disporle all’interno del cassetto del frigorifero dopo aver ricoperto il picciolo con della pellicola per alimenti o della carta alluminio.
  • Quante volte ci è capitato di tagliare a metà un limone e non utilizzarlo per intero? Quando ci tocca conservare l’altra metà del limone, il nostro consiglio è quello di riporlo con la parte tagliata all’interno di un contenitore contenente acqua fredda, così da conservarlo più a lungo
  • Carne: indipendentemente dal taglio di carne, quando parliamo di carni fresche (o anche pesce), questi vanno sempre conservati nel ripiano più basso del frigorifero, quello che sta sopra il cassetto della verdura, in quanto rappresenta lo scomparto più freddo in grado di preservare la freschezza della carne per qualche giorno.
Impostazioni privacy