WhatsApp: puoi usare lo stesso profilo su più smartphone e ti è utilissimo | Cosa puoi farci

WhatsApp finalmente accontenta gli utenti: da adesso sarà possibile collegare più smartphone alla stessa utenza.

Nel corso di questi anni l’app di messaggistica istantanea più diffusa e utilizzata al mondo si è trovata spesso a dover rincorrere la concorrenza e aggiungere delle funzionalità che rendevano migliori le altre app. Questo è stato sicuramente il caso dei messaggi effimeri, ovvero la possibilità di impostare ciò che scriviamo come qualcosa che non lasci traccia del suo passaggio. Una possibilità che incrementa la privacy, visto che siamo noi a decidere per quanto tempo sarà visualizzabile ciò che abbiamo scritto, non solo per l’utente con cui chattiamo ma anche per l’app stessa.

WhatsApp su due telefoni
WhatsApp ha finalmente sbloccato la possibilità di utilizzare lo stesso account su due smartphone – Liquida.it

Un’altra funzione richiesta per diverso tempo dagli utenti WhatsApp era quella della condivisione dell’account. Telegram e Signal hanno permesso quasi subito ai propri utenti di utilizzare il proprio account anche su tablet e pc, mentre WA è arrivata con qualche anno di ritardo. Allo stesso modo le due principali concorrenti hanno consentito già da tempo di poter utilizzare la medesima utenza su più smartphone, una vera e propria comodità, specie quando si ha la necessità di cambiare device.

Sebbene con l’ormai consueto delay rispetto alle altre piattaforme di messaggistica istantanea, adesso anche gli utenti WhatsApp (che ricordiamo sono più di due miliardi) potranno utilizzare il proprio account anche su più smartphone contemporaneamente. A dare l’annuncio è stata la stessa azienda con un comunicato ufficiale sul proprio blog nel quale ha spiegato quale sarà la procedure per attivare l’account sul o sui device secondari.

WhatsApp, come utilizzare lo stesso account su più smartphone

In linea di massima non c’è tutta questa esigenza di utilizzare lo stesso account su più device contemporaneamente. Tuttavia potrebbe essere utile nel caso in cui si abbiano due utenze telefoniche, una lavorativa e una privata. Avere lo stesso account WhatsApp consente di dare un occhio alle questioni lavorative anche dall’utenza privata, dunque di rispondere nel caso in cui sia necessario.

WhatsApp su due telefoni
Come attivare il nostro account su un secondo smartphone – Liquida.it

Sicuramente utile è la funzionalità nel caso di account aziendali. Poter utilizzare la medesima utenza su più dispositivi contemporaneamente permette alle aziende di ampliare le possibilità di comunicazione senza cambiare l’account dal quale proviene il messaggio. In questo modo è anche più semplice controllare e supervisionare il lavoro svolto.

Chiariti i possibili utilizzi, scopriamo adesso cosa dobbiamo fare per attivare l’account su più smartphone contemporaneamente. Per chi utilizza già WhatsApp Web su pc o tablet sarà semplice. Il procedimento, sebbene da adesso non sarà più necessario scaricare applicazioni complementari o andare su un’apposita pagina web, è lo stesso.

Scaricate WhatsApp sul vostro secondo dispositivo, quindi si effettua l’accesso, di va su impostazioni -> Dispositivi collegati -> Collega dispositivo. A questo punto si decide se collegarlo tramite codice Qr e dunque inquadrandolo con la fotocamera dello smartphone principale oppure tramite sms di verifica. Una volta fatto avrete l’account attivo su ambo i telefoni, ma fate attenzione perché se il dispositivo primario rimane sconnesso per molto tempo, l’account si disattiverà anche su quello secondario.

Impostazioni privacy