Visite oculistiche ed occhiali da vista: c’è il bonus | Chiedilo subito ed hai cifre importanti

Se hai sostenuto spese per visite oculistiche specialistiche, o per l’acquisto di occhiali puoi chiederne la detrazione: ecco come si fa.

I dispositivi medici che hai comprato lo scorso anno per le cure e per la correzione di difetti legati alla vista, quindi anche lenti a contatto, occhiali da sole graduati, lentine etc, possono essere detratti nella dichiarazione dei redditi 2022.

come richiedere il rimborso delle spese mediche oculistiche
come richiedere il rimborso per occhiali e visite oculistiche Liquida.it

Le visite oculistiche rientrano tra le prestazioni mediche specialistiche e per ottenere il rimborso previsto dovrai indicarle nella dichiarazione dei redditi 2022, che va presentata massimo entro il 30 settembre 2023. Scopri subito come richiedere il rimborso fiscale, e fino a quando è possibile presentare la documentazione delle spese mediche sostenute.

Visite oculistiche, richiedi il bonus per esami medici e occhiali

Se hai acquistato occhiali da vista, oppure ti sei dovuto sottoporre a visite oculistiche durante il 2022, allora è molto utile che tu sappia che puoi portarle in detrazione. Queste infatti sono a tutti gli effetti spese mediche, e possono essere inserite nella dichiarazioni dei redditi e nella compilazione del modello 730/ 2023.

rimborso dichiarazione dei redditi 2022
come richiedere il rimborso delle spese mediche oculistiche Liquida.it

Si ha diritto a una detrazione pari al 19% sull’imposta IRPEF lorda del contribuente. Questo vale anche per il costo sostenuto per occhiali da vista, lenti a contatto, lenti da sole, chiaramente graduate, esclusivamente per spese superiori alla cifra di 129,11 euro.

Per ottenere la detrazione dalla dichiarazione dei redditi 2022, è necessario che i costi sostenuti siano tracciabili, dal 1° gennaio 2020 infatti, esiste il cosiddetto obbligo di tracciabilità, e dunque le spese devono essere state pagate attraverso uno strumento elettronico, come il bancomat o la carta di credito, e devono essere associate al proprio codice fiscale.

Occorre presentare la documentazione che attesta che sono state sostenute delle spese per occhiali da vista e visite oculistiche. Ecco come si distinguono:

  • I costi per l’acquisto di lenti a contatto e per occhiali da vista si classificano come acquisto di dispositivi medici.
  • Le visite oculistiche invece si classificano come prestazioni specialistiche.

I costi sostenuti devono essere indicati nel quadro ESEZIONE I – spese per le quali spetta la detrazione d’imposta del 19, del 26, del 30 e del 35 per cento. Nella colonna 2, sotto la voce importo delle spese sanitarie.

La dichiarazione dei redditi 2022 si può presentare dal 30 aprile fino al 30 settembre, compilando il modello 730 da soli o con l’aiuto del proprio commercialista. Prima di richiedere il rimborso attraverso la detrazione fiscale però, ricordati che questo è valido solo per le spese che superano i 129,11 euro.

Impostazioni privacy