Un tuffo a Napoli: le spiagge migliori dove andare al mare

Dove andare al mare a Napoli per concludere un soggiorno da sogno? Ecco le spiagge partenopee più gettonate e più famose.

La città è da sempre una delle mete più ambite sia del turismo straniero che di quello italiano. Negli ultimi anni ha avuto una vera e propria rinascita. Complici l’accentramento di grandi produzioni televisive, che a dir la verità a Napoli non sono mai mancate, che l’hanno posta ancor di più sotto ai riflettori. E non ultimo, e decisamente non meno importante, la vittoria dello Scudetto nel campionato di calcio di Serie A, dopo ben 33 anni.

le spiagge più famose di Napoli
Napoli: quali sono le spiagge più famose? – liquida.it

La città si è ridipinta dei suoi storici colori, e insieme alla sua iconica storia ed ai luohi più gettonati mostrate anche nelle serie tv, è diventata una meta da raggiungere assolutamente.

Manco a dirlo, da Napoli partono gli snodi per le storiche Pompei ed Ercolano, fino a raggiungere le isole e la Costiera Amalfitana. Ma se soggiornate a Napoli, quali sono le migliori spiagge per concedersi un immancabile tuffo a mare? Ecco cosa bisogna sapere.

Un tuffo a Napoli: dove andare?

Napoli è una perla assoluta. Sembra quasi inutile descrivere la sua storia, mista ad una personalità tutta partenopea. I napoletani hanno una vitalità fuori dal comune, atteggiamenti che sembrano quasi anarchici ma che hanno un preciso regolamento.

A primo impatto si resta spaesati ma una volta entrati nel vorticoso stile di vita partenopeo, quasi non se ne riesce a fare a meno. Come se ci restituisse quello stile di vita che, lontano dalle consuete routine, abbiamo in fondo sempre voluto, ma non abbiamo mai ottenuto.

dove fare il bagno a Napoli
Dove fare il bagno a Napoli? – liquida.it

E questa probabilmente è la vera chiave della città, che se avesse uno stile di vita comune, sarebbe troppo simile alle altre. Ecco perché Napoli è unica in tutto, e vale la pena trascorrere dei giorni, lontano da luoghi comuni ormai stancanti, come i suoi pregiudizi. E poi, parafrasando un vecchio detto, vedi Napoli…e non ti fai il bagno? Le mete più ambite, manco a dirlo, sono a ridosso della collina di Posillipo che, a picco sul mare, restituisce dei veri e propri angoli di paradiso.

Il paradiso inaspettato

Nel caos cittadino, emerge a Posillipo tra gli iconici pini e alberi, la spiaggia della Gaiola. Un’oasi protetta, per la precisione il Parco Sommerso della Gaiola. Bagnarsi in queste acque è una esperienza meravigliosa: un mare cristallino, circondato da alberi che si stendono dalla Baia di Trentaremi al Borgo di Marechiaro, con vista Vesuvio. Il suo accesso è contingentato, e per entrare bisogna prenotare dato che il territorio è costantemente protetto e sorvegliato.

Allo stesso modo la spiaggia di Marechiaro (detta anche o’ scoglione – il grande scoglio) e la spiaggia delle Monache, che per il suo accesso bisogna passare attraverso un arco all’interno di un palazzo. Queste sono tra le spiagge più note a Napoli e che danno tutta l’impressione di farsi il bagno in piena fusione con la città. La collina alle spalle, il Vesuvio di fronte, una sensazione di pura estasi. Napoli restituisce magia in ogni suo angolo.

Impostazioni privacy