Un esperto di volo spiega perché si dovrebbe scegliere il posto sul lato sinistro dell’aereo: ‘Differenza abissale’

La scelta del posto giusto a bordo di un aereo garantisce un maggiore comfort e non solo. Parola di insider. 

Qual è il posto più comodo per sedersi durante un viaggio in aereo? Sicuramente ce lo siamo chiesti ogni volta che abbiamo preso un volo.

voli in aereo esperto spiega che si dovrebbe scegliere sempre il posto a sinistra
Il lato sinistro offre una visuale peggiore, ma garantisce un maggiore comfort. (Liquida.it)

Statistiche alla mano, molti passeggeri concordano sul fatto che stare vicino al finestrino è la scelta migliore. Ma un esperto in materia ha un’opinione diversa. In base alla sua esperienza, è meglio sedersi sempre sul lato sinistro. E non è un dettaglio da poco: secondo lui, “fa una grande differenza”.

Parlando al quotidiano britannico The Sun, Anton Radchenko, fondatore di una società di compensazione dei voli, ha spiegato che molte persone scelgono il posto accanto al finestrino per potersi sdraiare mentre dormono durante il viaggio senza intralciare nessuno. Tuttavia, se selezionano il lato sinistro avranno un maggiore comfort. “Generalmente fornisce più spazio per il poggiatesta rispetto al destro, a causa della posizione delle finestre, quindi scegliete il lato sinistro”.

La scelta che può cambiare la nostra esperienza di volo

Radchenko, che è anche un avvocato esperto di diritto internazionale e aviazione, sottolinea inoltre che la parte anteriore dell’aereo è la migliore, perché i passeggeri possono salire a bordo o sbarcare più velocemente e consente loro di risparmiare tempo. Sono anche i primi a ricevere cibo ed è l’area in cui eventuali turbolenze si sentono di meno.

voli in aereo esperto spiega che si dovrebbe scegliere sempre il posto a sinistra
La decisione finale dipende dall’obiettivo del viaggiatore: riposare, avere una buona visuale o sgranchirsi le gambe. (Liquida.it)

Uno studio pubblicato nel dicembre 2017 e condotto da ricercatori della Queen Margaret University e dell’Università di Edimburgo, incentrato sul rilevamento delle preferenze laterali dei passeggeri, ha appurato che le persone di solito optano per il lato destro dell’aereo per via della visuale, senza tenere conto del fattore comfort. Nel 2018 la rivista Time ha svolto ulteriori ricerche per scoprire quale sia il posto più sicuro dove viaggiare, dopo aver analizzato gli incidenti aerei negli ultimi 35 anni. Ebbene, i sedili nella parte posteriore sono quelli che registrano un tasso di mortalità inferiore (32%), rispetto a quelli al centro (39%) e nella parte anteriore (38%). Fermo restando che le probabilità che un aereo subisca un incidente sono minime.

Va poi detto che da quando le compagnie aeree hanno scoperto che i passeggeri sono disposti a pagare di più per scegliere il loro posto, hanno iniziato a studiare le tendenze per determinare e impostare costi più elevati per il comfort. La decisione finale dipende sempre dall’obiettivo del viaggiatore, che può essere quello di riposare, avere una buona visuale o sgranchirsi le gambe. Per quest’ultimo caso, i sedili nell’uscita di emergenza di solito hanno più spazio, quindi potrebbe essere un’opzione valida. A ciascuno il suo…