Ti sta mentendo? 5 trucchi efficacissimi per scoprilo

Hai paura che qualcuno ti racconti bugie? Scoprilo con uno di questi metodi infallibili: ecco i 5 trucchi per smascherare ogni menzogna.

Chi sta mentendo può essere smascherato, tutto dipende dall’abilità di scoprire le bugie di chi lo ascolta. Dunque se non vuoi farti prendere in giro, impara come si fa a capire chi sta raccontando una frottola.

5 trucchi per scoprire se ti stanno dicendo bugie
5 trucchi per scoprire se ti stanno mentendo Liquida.it

Finalmente le bugie hanno davvero le gambe corte. Quando hai il dubbio di trovarti di fronte a una menzogna, metti in pratica uno di questi trucchi efficaci a sbugiardare chiunque.

Bugie, come scoprire se qualcuno ti sta mentendo

Secondo alcuni studi nella vita raccontiamo tutti tantissime bugie. C’è chi le dice per proteggere la propria privacy, c’è chi invece le racconta per raggirare gli alti, chi dice bugie a fin di bene, le cosiddette White Lies, le bugie bianche. Sta di fatto che, a prescindere dalla specifica ragione che porta qualcuno a nascondere la verità, o a inventare una semplice scusa o una vera e propria frottola, si cela un atteggiamento sleale: chi ascolta una bugia viene preso letteralmente per i fondelli.

5 trucchi per scoprire se ti stanno mentendo
scopri se ti dice bugie Liquida.it

Non è una piacevole sensazione e non è neppure giusto, e se hai voglia di sapere chi mente, hai tutto il diritto di farlo. Quindi è arrivato il momento di scoprire i 5 trucchi infallibili per smascherare una menzogna.

5 trucchi infallibili per smascherare una menzogna

  • Notare le parole che vengono pronunciate dal tuo interlocutore: chi ti mente si perde in mille dettagli mentre chi dice la verità ti darà risponde secche.
  • Se hai notato un racconto complesso ricco di particolari, farraginoso, allora quello che devi fare è ascoltare tutto e poi chiedere spiegazioni più precise sul primo dettaglio che ti è stato raccontato. A quel punto se ti è stata detta una bugia, sarà impossibile rispondere in modo netto ed esaustivo. In tal caso il tuo interlocutore sarà evasivo e tu saprai che sta dicendo una bugia.
  • Osservare lo sguardo: chi sta raccontando frottole non riesce a reggere il confronto visivo con il suo interlocutore, di conseguenza sente che se i suoi occhi incroceranno i propri, l’altra persona potrebbe scoprirlo. Per questa ragione distoglie lo sguardo, lo abbassa.
  • Far caso a questi gesti: chi si tocca il naso, o si copre la bocca mentre parla, accenna un sorrisino forzato, molto probabilmente sta dicendo delle bugie.
  • Infine far caso al modo che ha l’interlocutore di difendersi attraverso le parole: chi sta dicendo una bugia e viene smascherato rigira la frittata, e accusa l’altro di aver avuto un abbaglio, di non essere lucido, di essere folle.
Impostazioni privacy