Solo aceto e bicarbonato per sturare lo scarico del lavello: ma come si fa? Ecco tutti i passaggi

Lo scarico del lavello è tutto intasato? Non succede solo a te. Ma aspetta prima di chiamare l’idraulico, esiste un metodo eccezionale che risolve il problema.

In casa c’è sempre qualcosa da fare. È domenica mattina, non devi andare a lavoro, ti svegli un po’ più tardi perché ti concedi qualche ora di riposo in più, ma ecco che… ti accorgi che il quadro è storto, allora prendi chiodo e martello e lo aggiusti.

sturare lavello
Scarico del lavello otturato? Abbiamo la soluzione – liquida.it

Poi, noti della polvere in eccesso sulle superfici dei mobili: così, ti munisci di straccio ed acqua e ti metti a pulire tutto. Ma non basta. È come se ci fosse qualcosa che ti chiami da lontano per attirare la tua attenzione: lo scarico del lavello. Per quanto tempo hai rimandato? Da quanti giorni è lì che chiede aiuto perché è tutto intasato e non riesce più a far scendere l’acqua?

Non siamo ipocriti, a nessuno piace perdere tempo in queste faccende domestiche. Nessuno si sveglia la mattina con il desiderio di sporcarsi le mani, sudare, sforzarsi, per risolvere i tanti piccoli problemi che periodicamente si presentano. Tuttavia, se non si vuole chiamare l’idraulico per risparmiare un po’ di soldi, bisogna sbracciarsi le maniche e darsi da fare. Il lavello otturato è lì che ci aspetta. Con questo metodo, poi, è tutto veramente semplice. Scommettiamo che ci metti 2-3 minuti per risolvere il problema?

Come sturare il lavello solo con aceto e bicarbonato: ecco il procedimento

Quando lavi i piatti, a meno che tu non utilizzi la lavastoviglie, ti accorgi che l’acqua non scende più come prima. Ma resta lì per un po’ di tempo. Insomma, fa fatica. E la vaschetta del lavello resta intasata, con tutto quello sporco che si accumula e diventa anche sgradevole da vedere. Un pungo allo stomaco. Non si può andare avanti così, è il momento di agire.

sturare scarico con due ingredienti
Come sturare lo scarico del lavello con aceto e bicarbonato – liquida.it

Per prima cosa, prendi il pacco di bicarbonato di sodio e riversalo interamente nelle tubature del lavello. Dallo stesso buco in cui scende l’acqua. Non devi svitare, aprire o eseguire operazioni complesse. Una volta che abbiamo versato tutto il bicarbonato, è il momento dell’aceto di vino bianco. Prendetene un bicchiere e versatelo lì dove avete già messo il bicarbonato di sodio.

Vedrete già delle bollicine, ma è solo la prima reazione. Il bello arriva adesso. Mettete a bollire un pentolino d’acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione, versatela tutta nelle tubature. Subito dopo l’aceto, andate con l’acqua bollente. Vedrete che il lavello si sturerà in pochi secondi e potrete tornare ad utilizzarlo serenamente. Con un po’ di sforzo (davvero minimo) avrete risolto un problema evitando di chiamare l’idraulico e sborsare dei soldi. Se siete fortunati, riceverete anche una pacca sulla spalla da vostra moglie, dalla vostra compagna o da vostra madre. Se poi siete single, beh, datevela da soli!

Impostazioni privacy