Si può fare il bagno subito dopo aver mangiato? Finalmente la risposta definitiva

In molti credono che non si possa fare il bagno al mare dopo aver mangiato, ma la risposta definitiva sbalordirà tutti.

Se si può fare o meno il bagno subito dopo aver mangiato è una cosa che si chiedono in molti. Secondo un’antica credenza infatti non è possibile immergersi in acqua dopo aver mangiato, ma ecco cosa dice l’esperto in merito.

Bagno dopo mangiato al mare
Si può fare il bagno subito dopo aver mangiato? Liquida.it

Molti credono che non si debba assolutamente mangiare prima di fare il bagno in mare perché potrebbe causare una congestione e che quindi bisognerebbe aspettare almeno 3 ore in modo tale che la digestione si concluda. Ma qual è la verità? Il bagno dopo mangiato è sconsigliato per un motivo specifico. Ecco qual è.

Si può mangiare prima di fare il bagno? Ecco cosa avviene durante la digestione

Mangiare vuol dire anche digerire. In quel momento il sangue confluisce nello stomaco e nell’intestino proprio per favorire il processo, ma quando si fa esercizio fisico allora il sangue confluisce alle estremità del corpo sottraendolo appunto al processo digestivo.

Bagno dopo mangiato al mare
Si può fare il bagno dopo mangiato? Ecco la risposta definitiva – Liquida.it

L’esperto consiglia di aspettare tre ore dopo un pasto prima di nuotare in modo che il cibo venga ben digerito e il corpo non subisca un ulteriore stress. Altrimenti la porta del piloro non si apre per la digestione e questo può causare crampi, nausea, vomito.

Inoltre è preferibile consumare i giusti nutrienti e se si deve magiare prima di entrare in acqua bisogna scegliere cibi leggeri e facili da digerire come la frutta, le zuppe o le insalate. Forniscono energia ma si possono digerire facilmente.

Da evitare assolutamente invece i cibi fritti, piccanti con fibre o le bevande gassate e zuccherate che creano disturbi e gonfiore. Bisogna evitare cibi raffinati come i cereali. C’è da dire che gli scienziati non hanno trovato nessun collegamento tra l’assunzione del cibo e l’annegamento.

Questo vuol dire che tutte le conseguenze negative che abbiamo elencato nello svolgere un’attività fisica come il nuoto subito dopo aver mangiato, non necessariamente sono la causa dell’annegamento.

Impostazioni privacy