Sensazione di cadere nel sonno, perché succede: cosa vuole dirci il nostro inconscio

Spesso ci capita di avvertire la sensazione di cadere mentre stiamo dormendo, causando un brusco risveglio. Ma perché succede?

Vi sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di svegliarvi bruscamente perché avete avuto la sensazione di cadere. Questo senso di vuoto è provocato dal mioclono, uno spasmo muscolare, ed accade spesso nel passaggio tra veglia e sonno. Il nostro corpo in questa fase riduce il tono muscolare e rallenta la respirazione, allentando il nostro controllo su di esso.

Sensazione di cadere nel sonno perché succede
Perché a volte avvertiamo la sensazione di cadere nel sonno? (liquida.it)

Questa perdita di controllo è quindi correlata alla fase di rilassamento precedente al sonno, e spesso viene causata da fattori organici come l’assunzione di caffeina o un’attività fisica intensa poche ore prima di mettersi a letto. Non solo, anche alcuni eventi vissuti con particolare trasporto emotivo o un periodo di stress possono influire molto.

A volte, però, potrebbe anche capitarvi di sognare di cadere. La sensazione provocata da questo evento è pressoché la stessa, e potrebbe essere un modo con il quale il nostro inconscio si mette in contatto con noi, esprimendo tramite il sogno un messaggio metaforico legato a doppio filo all’emozione suscitata dal sogno.

Il nostro inconscio comunica con noi tramite i sogni

Una delle emozioni che causa questa comunicazione tra noi e l’inconscio è, spesso, la paura. Questa può essere legata soprattutto a un periodo di cambiamento che non abbiamo ancora fatto nostro. Un esempio potrebbe essere una separazione con il nostro – ormai ex – partner, oppure il trasferimento in una nuova città.

Sensazione di cadere nel sonno perché succede
Il subconscio vuole dirci qualcosa quando avvertiamo la sensazione di cadere nel sonno (liquida.it)

Infatti, tutte le insicurezze che abbiamo – che possono derivare da un periodo particolare della nostra vita o sulle nostre capacità – giocano un ruolo fondamentale nei sogni. La sensazione che manchi la terra sotto i nostri piedi è frutto di un disagio che va affrontato e metabolizzato, come la paura di non essere all’altezza a lavoro o la perdita di una persona cara. L’inconscio cerca di comunicarci che è ora di affrontare queste paure, perché l’unico modo per affrontare le emozioni a pieno è viverle e sentirle sulla nostra pelle. Anche se alcune possono essere spiacevoli, contribuiscono alla nostra crescita personale e ci fanno sentire vivi.

Cercate quindi sempre di chiedervi il motivo per il quale vivete queste esperienze oniriche. Provate a risalire all’origine di queste ultime mettendole in relazione con i momenti che state vivendo. L’insorgenza di un mioclono sarà sempre meno frequente se affrontate le vostre preoccupazioni.

Impostazioni privacy