Royal Family, Carlo è su tutte le furie: la decisione senza precedenti del sovrano

Nessuno si aspettava una decisione del genere da parte di Carlo, ma cosa ha fatto arrabbiare così tanto il sovrano?

Diciamo sin da subito come per una volta Harry non c’entri niente. Anzi, stando alle ultime indiscrezioni della stampa britannica, padre e figlio dopo la telefonata per il compleanno di Carlo sarebbero pronti a riallacciare i rapporti. Tant’è che molti ipotizzano come il ritorno a Londra per Natale dei Sussex sia ormai cosa fatta. Cosa ha scatenato allora le ire del re in un momento che invece sembra apparentemente tranquillo?

L'ira di Carlo
Carlo da sempre non gradisce The Crown – (Foto ANSA) – Liquida.it

In realtà, la risposta è abbastanza semplice. Il 16 novembre, infatti, Netflix ha rilasciato le prime 4 puntate dell’ultima stagione di The Crown che hanno riguardato i mesi antecedenti la morte di Diana e poi il suo tragico incidente in auto la notte del 31 agosto 1997. E ovviamente non potevano non mancare le polemiche. Per quanto, infatti, siano ormai passati 26 anni da quella notte, quella di Diana resta una ferita ancora aperta.

E malgrado da anni la Royal Family abbia avuto da ridire sulle scelte degli autori – ricordiamoci pur sempre infatti che si parla di persone reali e che hanno vissuto non troppo tempo fa i fatti narrati – con Lady D sarebbe stato superato il limite per Carlo che ha preso così una decisione senza precedenti.

Carlo contro The Crown: cosa ha deciso il sovrano?

Già da tempo i Windsor lamentavano fin troppe leggerezze e libertà. E malgrado gli autori abbiano specificato più e più volte come non si assumano la responsabilità del romanzato che si confonde con la realtà, è innegabile come una visione non troppa veritiera dei fatti non faccia bene alla famiglia reale. Specialmente se si parla di Diana e di tutto quello che ha rappresentato la sua morte per i sudditi inglesi e non solo.

L'ira di Carlo
Il cast di The Crown non è il benvenuto a corte – (Foto Instagram @thecrownnetflix) – Liquida.it

Ecco perché Carlo ha deciso che tutti coloro che hanno preso parte a The Crown – dal cast ai produttori agli sceneggiatori –  non verranno presi in considerazione per onorificenze della Corona. Un modo come un altro questo per dire che la Corona disapprova in toto The Crown e specialmente il lavoro di Peter Morgan, ovvero il produttore della serie che ha registrato però un successo incredibile in tutti questi anni.

Al momento non si parla di un divieto ufficiale, ma di indiscrezioni provenienti da insider vicino alla famiglia reale. Motivo per cui non ci sarà (almeno per ora) un comunicato. Mancano però ancora altre quattro puntate e non è detto che Carlo non cambi idea repentinamente.

Impostazioni privacy