Qualcuno accanto a te ha un attacco di panico: tutte le cose da non dire

Gli attacchi di panico colpiscono sempre più persone, anche per la velocità a cui si muove la società. Ma sapete cosa dovete evitare di fare se c’è una persona vicino a voi che viene colpita da uno di questi?

Non tutti conoscono questo tipo di problematica che purtroppo sta sempre più salendo e creando preoccupazione. Di certo anche una ferma conoscenza di quello che accade al nostro corpo può aiutarci a capire quello che accade.

panico ragazza
Attacco di panico, cosa non puoi fare (Liquida)

Le crisi sono degli episodi improvvisi di intensa paura e che portano a crescere rapidamente l’ansia con diversi tipi di sintomi. Questi variano di persona in persona tra chi accusa palpitazioni a chi sente una sudorazione fredda e improvvisa, c’è chi ha i brividi e chi invece ha delle vampate di calore, vertigini e poi si realizzano anche delle sensazioni forti come paura di morire o di impazzire.

Chi ha provato questo tipo di sensazioni si rende conto che la situazione può essere davvero forte e difficile da accettare. Anche perché dopo che accade la persona soggetta vive in uno stato di perenne paura che gli attacchi possano ritornare e dunque non riesce ad affrontare la vita in maniera normale. Ma cosa si deve evitare durante un attacco di panico.

Attacco di panico, ecco cosa devi evitare di fare

Cosa si deve evitare di fare durante un attacco di panico? Intanto è fondamentale cercare di capire che passerà e vivere quel momento con la maggiore tranquillità possibile. Diventa dunque importante anche cercare di capire come possono esserci utili le persone che abbiamo a fianco durante questo momento complicato.

chiedere aiuto
Tutto quello che c’è da sapere sugli attacchi di panico (Liquida)

Per prima cosa si deve evitare di chiedere alle persone che stanno affrontando un attacco di panico “cosa sta succedendo?” e non si devono banalizzare i sintomi e cosa sta accadendo. Dire a una persona che non è in pericolo di morte perché di certo non la aiuteremo. Ovviamente il consiglio principale è quello di rivolgersi a un medico che possa riconoscere i sintomi e cercare di aiutarci a superare il nostro problema.

@heimi.saluteeprevenzione Conosci qualcuno? #medicinapreventiva #medico #salute #ansia #panico #greenscreen ♬ Einaudi: Experience – Ludovico Einaudi & Daniel Hope & I Virtuosi Italiani

La persona vicina si deve supportare non farla sentire diversa e a disagio sotto diversi punti di vista. Diventa dunque importante cercare di concentrarsi sul modo di far sentire la persona vicina più tranquilla possibile.

Impostazioni privacy