Prima di andare al mare NON devi MAI mangiare questi cibi

Prima e durante una giornata di mare è molto importante evitare alcuni cibi: scopriamo perché e quali sono. 

Prima di recarsi al mare, molte persone sottovalutano l’importanza di non mangiare alcuni alimenti in particolare. Mangiarli infatti può avere conseguenze molto serie sull’organismo.

Cosa mangiare prima di andare al mare
Ci sono alcuni cibi che è meglio evitare di mangiare prima di andare al mare – Liquida.it

Quindi è importante sapere quali sono gli alimenti che è bene evitare prima di andare in spiaggia o semplicemente prima di esporsi al sole o fare il bagno. Si tratta di informazioni senz’altro molto utili che consentono di avere una maggiore consapevolezza riguardo ai pericoli derivanti da una cattiva alimentazione durante una giornata di mare.

Cosa mangiare prima di andare al mare: questi alimenti vanno aboliti

Nella gran parte dei casi le persone si recano in spiaggia e dunque al mare senza prestare la dovuta attenzione all’alimentazione. A tal proposito, infatti, è importante sapere che quando ciò accade, i rischi per la salute possono essere anche molto seri. In pochi sanno, infatti, che ci sono dei cibi che è assolutamente sconsigliato mangiare prima o quando si è in spiaggia.

Cosa evitare di mangiare prima di andare al mare
I ghiaccioli sono ricchi di zuccheri che rallentano il metabolismo – Liquida.it

In particolare, gli esperti sconsigliano i cibi troppo ricchi di zuccheri aggiunti. É il caso, ad esempio, dei succhi di frutta ma anche dei ghiaccioli o degli yogurt, anche se alla frutta. Questi alimenti, essendo ricchi di zuccheri, rendono più difficoltosa la digestione. Da evitare sono anche gli alimenti ricchi di sale e grassi. In questo caso, il rischio è di andare incontro a gonfiore addominale e generale pesantezza di stomaco.

Tra i cibi vietati prima di recarsi in spiaggia, inoltre, ci sono sicuramente le bibite gassate che aumentano la sete. L’elevata presenza di zuccheri, inoltre, finisce per creare disturbi digestivi molto fastidiosi. Sempre per evitare il gonfiore addominale, si sconsiglia il consumo di cibi che fermentano. Tra di essi ci sono i legumi come, ad esempio, i ceci, i fagioli ma anche le lenticchie e in generale le crucifere.

Alla luce di quanto detto, è meglio piuttosto prediligere il consumo di insalate realizzate con ortaggi tra cui zucchine, pomodori, melanzane, cetrioli o ancora carote. Vanno bene anche cereali come quinoa, orzo o farro. In questo modo, infatti, sarà possibile beneficiare del giusto apporto di sali minerali e vitamine.

In questo senso, è importante sapere che con il caldo si tende a sudare molto e dunque a perdere acqua, ma anche minerali molto importanti. Di conseguenza, si consiglia anche di optare per il consumo di frutta fresca che aiuta a reintegrare l’acqua e i sali minerali come magnesio, zinco, potassio e ferro.

Impostazioni privacy