PostePay: puoi ricaricarla senza pagare la commissione con questo trucchetto | Utile

Sapevi che c’è un modo per ricaricare la Postepay senza dover pagare i costi di commissione? Ecco come fare.

Oggigiorno la Postepay è uno degli strumenti di pagamento più usati sul territorio italiano. È una carta prepagata che consente molti usi, e non c’è bisogno di un conto corrente a essa collegato.

Postepay, come ricaricarla a costo zero
Postepay, come ricaricarla a costo zero -liquida.it

È possibile fare shopping online oppure nei negozi fisici, si possono eseguire e ricevere bonifici, prelevare contanti nei vari postamat in Italia. Per aprire una carta di questo tipo, una carta standard, il costo si aggira sui 10 euro.

Per ricaricare la carta, poi, ci si può recare nei vari uffici postali, online dal sito o dall’app di Postepay, oppure in luoghi autorizzati, tra cui le tabaccherie. Il punto è che per ricaricarla ci sono dei costi di commissione.

Alle Poste, ad esempio, il costo di commissione è di 1 euro, in tabaccheria 2 euro, e così via. Quello che forse non sapevi è che c’è un modo per evitare di spendere per queste commissioni.

Postepay, come ricaricarla senza spendere per i costi di commissione

Le Postepay, dall’avvento della carta standard, si sono evolute e oggi l’offerta è ad ampio raggio. Ci sono Postepay Evolution, Puntolis, Digital, che hanno diversi vantaggi.

Postepay, come ricaricarla senza spendere per le commissioni
Postepay, come ricaricarla senza costi di commissione (Fonte Facebook)-liquida.it

Potete controllare il saldo e i movimenti della vostra Postepay, in modo da tenere sotto controllo il vostro denaro, in due modi. Il primo è quello di recarsi in un Postamat, inserire la carta e visualizzare il saldo, e l’altro è online, da pc o smartphone.

In quest’ultimo caso, vi dovete registrare al sito di Poste, altrimenti, se avete già una registrazione, recatevi su Area Personale e inserite le credenziali richieste. Vi apparirà una schermata e lì potrete consultare le vostre carte, e le varie info in merito. Potrete inoltre verificare il saldo e i vostri movimenti.

Tornando invece a come non pagare le spese di commissione Postepay, potete usare questo trucchetto. Sul vostro smartphone, scaricate l’app Postepay. Dopodiché, registratevi con tutti i dati che vi saranno richiesti: numero, scadenza e codice CVC della carta, e poi potrete cominciare a usufruire della Postepay digitale.

In questo modo, potrete sfruttare la funzione P2P, un servizio che consente di inviare denaro tra due Postepay in modo gratuito (senza costi di commissione) fino a una somma di 25 euro.

In pratica, vi basterà chiedere a un amico di mandarvi dei soldi con il sistema P2P, e poi ridargli il denaro in contanti. A questo punto, ricaricherete la vostra Postepay senza spendere per nessun costo di commissione.

Impostazioni privacy