Poste italiane cerca laureati anche senza esperienza: contratto a tempo indeterminato e possibilità di carriera

Nuova importante opportunità di lavoro, questa volte da Poste Italiane. E non occorre esperienza pregressa: quali sono i requisiti richiesti

Trovare un lavoro stabile non è certo una passeggiata di questi tempi. Occorre prestare molta attenzione alla panoramica di offerte occupazionali, di recruiting day e concorsi pubblici per non perdere le occasioni che potrebbero rivelarsi preziose per poter essere assunti ed avviare una proficua carriera lavorativa.

Lavoro Poste Italiane, come candidarsi
Importante opportunità di lavoro di Poste Italiane. I requisiti (liquida.it)

L’opportunità del periodo autunnale arriva, nella fattispecie, da Poste Italiane che ha avviato un percorso di ricerca e selezione di persone da assumere con contratto a tempo indeterminato, offrendo loro la possibilità di iniziare un percorso lavorativo in crescita. E a rendere il tutto ancor più interessante vi è il fatto che non è necessario avere esperienza pregressa per poter sperare nell’assunzione. Vediamo dunque come è strutturata la proposta di lavoro.

Poste Italiane, nuova opportunità di lavoro e candidature aperte: quali sono i requisiti

Anzitutto occorre sottolineare che chi è interessato a prender parte al percorso di selezione avrà tempo fino al 30 dicembre per candidarsi. In secondo luogo Poste Italiane sta cercando laureati, pertanto questo è un requisito che dovrà necessariamente essere previsto qualora ci si voglia candidare. Terzo aspetto di questa offerta di lavoro è la location: la ricerca è infatti rivolta alla città di Roma e rientra nel maxi piano di quasi 5000 assunzioni che l’azienda ha annunciato entro gennaio 2024.

Candidature lavoro Poste Italiane aperte fino al 30 dicembre
Lavoro poste italiane: si cercano neolaureati anche senza esperienza per ruoli IT (liquida.it / fonte ansa)

Per quanto riguarda il ruolo che si andrà a ricoprire, per il momento i selezionati verranno inseriti in ambito IT con incarichi di Junior Developer che svolgano attività di progettazione e sviluppo di componenti architetturali innovativi; ma anche che effettuino il supporto della definizione dell’architettura in fase progettuale.

Per tale ragione la laurea richiesta dovrà essere in informatica o in alternativa in ingegneria informatica, in ingegneria del software o in sistemi informatici. È anche requisito primario la conoscenza dei principi base del networking, la conoscenza di almeno un linguaggio di programmazione, nonché dei principi base di sicurezza informatica e anche dei sistemi operativi Windows e Linux.

I candidati dovranno altresì avere familiarità con Azure e AWA (piattaforme di cloud computing), conoscere le architetture basate su microservizi e i processi DevOps e con metodologie Agile. Non occorre invece avere necessariamente esperienza in questi ambiti anche se ovviamente verrà presa in considerazione in fase di selezione.

Impostazioni privacy