Piumoni pesanti ed ingombranti: difficile lavarli, ma questo metodo ti darà una svolta

Arriva il freddo ed è necessario tirare fuori i piumoni dall’armadio, e ovviamente si devono lavare; ecco alcuni metodi facili.

Lavare la biancheria della casa è molto semplice e veloce ma quando si parla di coperte e piumoni il discorso cambia. Fino a pochi anni fa si doveva ricorrere per forza alle lavanderie, e oggi esistono anche quelle a gettone. Chissà perché le lavatrici domestiche non sono mai abbastanza grandi.

come rinfrescare piumoni e cuscini
Possiamo pulire e rinfrescare i piumoni anche senza andare in lavanderia – Liquida.it

Fatto sta che anche caricare i piumoni in auto per portarli alla lavanderia self non sempre è possibile. L’igiene però è fondamentale e allora possiamo ovviare con qualche trucco efficace. Alcuni di essi andrebbero praticati quando ancora fa caldo in modo da asciugare i piumoni in maniera ottimale, ma comunque con pochi ingredienti casalinghi otterremo risultati strepitosi.

Come pulire i piumoni senza portarli in lavanderia, ecco i metodi easy che tutti possono adottare

Il problema delle coperte è che si impregnano di sudore, che è il maggior problema da risolvere. Naturalmente in caso di altre macchie si dovrà effettuare il lavaggio completo.

bicarbonato per pulire piumini e cuscini
Il bicarbonato è un alleato prezioso per pulire piumoni e cuscini – Liquida.it

Il borotalco ha funzioni assorbenti e lascia un buon profumo, quindi possiamo rinfrescare il piumone in modo facile ed economico. Basterà cospargere il borotalco su tutta la coperta e anche sui cuscini. Dopo aver lasciato agire qualche ora si provvede a spazzolare il tutto, magari all’aria aperta. Sebo e grasso della pelle saranno scomparsi e il piumone sembrerà appena acquistato. Lo stesso potere assorbente e anche disinfettante è dato dal Bicarbonato. La procedura per la pulizia del piumone è la medesima e possiamo anche al contempo effettuarla sul materasso, andando così a scongiurare il pericolo di proliferazione degli acari.

Come detto poco sopra, alcune operazioni di pulizia andrebbero fatte prima che arrivi il freddo. Infatti possiamo pulire coperte e cuscini anche con aceto o sapone di marsiglia. Basterà creare delle soluzioni di acqua e uno dei due ingredienti, poi usare un panno inumidito e strofinare tutte le parti. L’asciugatura in questo caso va effettuata all’aperto. Se poi vigliamo aggiungere un tocco extra abbiamo la possibilità di realizzare dei profumatori naturali; in rete si trovano tantissime ricette e di solito bastano poche gocce di olio essenziale preferito, un po’ di bicarbonato e dell’acqua distillata, e il gioco è fatto. I profumatori si possono mettere in uno spruzzino e usare anche in altre stanze, irrorando ad esempio le tende e i tappeti.

Infine, in caso di macchie particolari, si può sempre sistemare il piumone in vasca da bagno e procedere ad un lavaggio manuale. Anche in questo caso, però, è necessario far asciugare bene all’aperto e dunque l’operazione va fatta in estate.

Impostazioni privacy