Pensioni: attenzione alla domanda precompilata da presentare sul sito dell’INPS | Fallo subito

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla domanda precompilata delle pensioni da consegnare sul sito ufficiale INPS.

A quanto pare, l’ente previdenziale ha avviato la sperimentazione del metodo della domanda pre-compilata della domanda di pensione di vecchiaia, per semplificare le procedure di questo processo. Tutto ciò è stato attuato grazie al PNRR, ovvero il Piano nazionale di Ripresa e Resilienza. Quindi andiamo a vedere subito insieme come sfruttare al meglio questo nuovo e vantaggioso strumento digitale!

la nuova proposta dell'inps: domanda pensione pre-compilata, ecco come funziona
L’INPS cambia le sue modalità: ecco la nuova domanda di pensione di anzianità pre-compilata – Liquida.it

Questo nuovo metodo principalmente digitale, ma anche cartaceo, dedicato alla pensione, ha l’obiettivo di agevolare e semplificare il processo delle domande pensionistiche. Come? Attraverso una modalità pre-compilata della domanda, la quale verrà presentata da tutti coloro che avranno terminato il loro periodo lavorativo per sempre.

Si tratta di un documento in cui saranno già presenti i dati della posizione contributiva di ogni singola persona che ha lavorato durante la sua vita. Questo metodo è ancora in fase di sperimentazione, perché bisogna accertarsi del fatto che funzioni al meglio. Quindi per adesso, questa modalità sarà dedicata solo ad una parte dei pensionati, ovvero quelli iscritti alla Gestione privata e pubblica dell’INPS.

L’ente previdenziale contatterà le persone con 66 anni e 9 mesi, le quali sono prossime alla pensione e alle persone che in generale compiono 65 anni di età. Ma andiamo a vedere nello specifico come funziona la domanda di anzianità pre-compilata.

Domanda pre-compilata per la pensione: ecco come presentarla sul sito INPS

Tutti i pensionati selezionati per questa fase di sperimentazione della domanda pre-compilata, riceveranno una lettera o una comunicazione digitale sulle apposite app come MyINPS o Io. Come abbiamo già detto, questo metodo è in fase di sperimentazione per verificare il corretto funzionamento dei documenti già compilati. Successivamente però, la domanda pre-compilata sarà estesa a tutti i cittadini lavoratori.

come funziona la presentazione della domanda pre-compilata per la pensione
Tutto ciò che c’è da sapere per presentare la domanda pre-compilata all’INPS per la pensione – Liquida.it

È importante ricordare che i lavoratori possono richiedere all’INPS la pensione di vecchiaia, solo una volta che hanno compiuto 67 anni. Inoltre occorre anche aver versato 20 anni di contributi all’INPS.

Quindi con l’introduzione della domanda pre-compilata per la pensione di vecchiaia, i requisiti rimangono sempre gli stessi, l’unica cosa che cambia sono solo le nuove modalità di presentazione della domanda. In pratica si sta cercando di sviluppare anche tecnologie digitali che semplificano la vita a tutti con la velocità e la praticità.

Impostazioni privacy