Orologi: stile da re, prezzo per tutti, non si può resistere

La passione per gli orologi da polso è una delle più diffuse al mondo. Spesso pensiamo che però i prezzi non siano per tutti. A volte però anche i re indossano orologi dal prezzo contenuto.

Nel corso degli anni, ci siamo abituati a vedere al polso di vip, grandi uomini d’industria, sportivi e anche rappresentanti delle famiglie reali con indosso orologi da sogno. Da Cristiano Ronaldo che in Arabia ha sfoggiato il suo nuovo Caviar Tourbillon di Jacob & Co in oro bianco 18 carati da 47 millimetri e con 388 pietre preziose al suo interno dal valore di ben 700mila euro. Un prezzo naturalmente accessibile a pochissime persone al mondo.

Felipe VI l'orologio del Re al prezzo per tutti
Orologi da re (ANSA) – liquida.it

Felipe VI, nel corso delle sue apparizioni pubbliche, è sicuramente uno di quei personaggi abituato a sfoggiare diversi pezzi pregiati al polso. Già il padre prima di lui Juan Carlos I e molto probabilmente più del figlio ci aveva già abituato ad una grandissima passione per gli orologi da polso.

Felipe VI inoltre proprio come l’ex regnate preferisce indossare i propri orologi al polso destro pur essendo destrorso. Uno dei modelli più apprezzati dall’attuale re di Spagna è senza alcun dubbio il Cartier Roadster con cinturino blu indossato nel 2012 al momento della sua incoronazione.

Questo orologio è passato alla storia non solo perché venne scelto per un momento così solenne. Il 2012 fu infatti anche l’ultimo anno di produzione di quel modello, facendolo così diventare l’oggetto dei desideri dei collezionisti di tutto il mondo. Oggi per possederne uno servono almeno 58mila euro.

Prima della sua incoronazione però, tanti altri sono stati i modelli che hanno attirato l’attenzione degli appassionati. Uno dei suoi modelli preferiti da grande appassionato di vela è stato l’Audemars Piguet Royal Oak City of Sails, 45 mila euro di listino. Altro orologio indossato spesso è stato l‘Omega Seamaster regalatogli dalla madre e indossato per tutte le Olimpiadi di Barcellona del 1992. Essendo anche Capo Generale dell’Esercito non sorprende averlo visto spesso nell’ultimo decennio Breitling A. Tutti questi e tanti altri, sono orologi molto diversi tra loro ma hanno una caratteristica comune: il prezzo.

Swatch Sistem Damier: l’orologio economico dei re

La Swatch sta vivendo uno dei periodi di maggior successo della sua storia nel mondo dell’orologeria. Dopo aver letteralmente salvato il mercato svizzero negli anni ottanta dalla concorrenza cinese con i suoi orologi al quarzo. Oggi il brand nato nel 1983, sta rivivendo una nuova giovinezza con modelli desiderati e apprezzati da tutti.

Swatch Sistem Damier orologio Re Felipe VI
Swatch Sistem Damier orologio Re Felipe VI – ffwebmagazine.it

Alcuni modelli in particolare hanno contribuito al rinnovato interesse verso il marchio. Uno è senza dubbio il MoonSwatch. Orologio nato in collaborazione con Omega, ispirato dal leggendario Speedmaster indossato da Neil Amstrong e Buzz Aldrin al momento dell’allunaggio nel 1969. Un altro modello molto molto apprezzato è invece quello scelto proprio da Felipe VI, stiamo parlando dello Swatch Sistem Damier SUTB406 dal prezzo di appena 155 euro.

Il reale spagnolo nella maggior parte delle sue uscite pubbliche degli ultimi anni ha optato infatti per questo modello che è stato utilizzato nelle occasioni più svariate. Il Damier di Felipe VI al contrario della maggior parte degli Swatch non è un orologio al quarzo bensì automatico. Il modello scelto ha un cinturino in pelle nera con quadrante nero e finiture rosse con degli inserti bianchi, non sappiamo se per caso o per scelta ma questi sono anche i colori sociali dell’Atletico Madrid, squadra della quale è un grande tifoso.

Quello che sappiamo e che il re di Spagna ci ha fatto sicuramente capire è che per indossare un bell’orologio e farlo con eleganza non bisogna per forza spendere centinaia di migliaia di euro.

Impostazioni privacy