Non hai digerito il pasto? Con questo trucchetto poco conosciuto liberi subito lo stomaco

Se quando fai un pasto abbondante il tuo stomaco sembra in sciopero e non riesci a digerire, scopri questo trucchetto infallibile

Ognuno ha i propri punti forti e i propri punti deboli e questo non riguarda solo il carattere, ma anche la salute e la funzionalità del corpo. Se c’è chi non sa cosa sia il mal di stomaco ma combatte quotidianamente con l’emicrania, altri invece sperimentano quasi quotidianamente la difficoltà nel digerire e la nausea post pasto. Se appartieni a questo secondo gruppo, ecco cosa devi fare: il nostro trucco ti svolterà la vita.

Trucchetto per digerire
Se non riesci a digerire, scopri questo trucchetto (liquida.it)

Non serve per forza aver mangiato troppo, per non riuscire a digerire: a volte basta anche un colpo di freddo o un momento di particolare debolezza psico-fisica per rallentare la digestione dei cibi e causare quindi nausea, spossatezza e mal di stomaco.

Se sperimenti queste sensazioni fin troppo spesso e ormai hai provato tutti i rimedi possibili e immaginabili, ecco cosa ti consigliamo noi: non cambierai più idea.

Fatica a digerire? Risolvila così: non avrai più problemi

Se ci si reca in farmacia e si chiede qualcosa che favorisca la digestione, sono moltissimi i prodotti che vengono consigliati. Sono tantissime le persone che assumono quotidianamente questo tipo di farmaci ma, a lungo andare, anche questi possono avere effetti collaterali e controindicazioni. I rimedi naturali e “della nonna”, invece, oltre che costare pochissimo sono vantaggiosi anche perché non creano assuefazione.

Trucchetto per digerire
Se non riesci a digerire, scopri questo trucchetto (liquida.it)

Uno dei più suggeriti è quello del “canarino”, un rimedio antichissimo che consiste in una tisana preparata lasciando in infusione un po’ di alloro e della scorza di limone, per dieci minuti, in acqua bollente. Il limone stimola la produzione di succhi gastrici, mentre l’alloro riduce il gonfiore: la loro azione combinata è davvero un portento. Se non avete l’alloro, sciogliete un po’ di succo di limone in acqua tiepida e aggiungete un po’ di bicarbonato: anche questa tisana fa miracoli.

Se invece amate la camomilla, preparatevene una e aggiungete in infusione qualche foglia di salvia essiccata, che aiuterà la digestione. Allo stesso modo, anche la malva e lo zenzero sono ottimi in caso di nausea e dolori allo stomaco: in particolar modo, questo secondo ingrediente diminuisce la produzione di gas intestinale. Se però vuoi prevenire la difficoltà digestiva così da goderti il pranzo in tranquillità, aggiungi un cucchiaino di cannella ad ogni pasto o sorseggia, mentre mangi, una tisana alla cannella: questa reintegra i muchi delle pareti gastriche e contribuisce alla digestione.

Impostazioni privacy