Chi siamo

Disclaimer

Privacy Policy

Non fissare mai il gatto in questo modo: gli comunichi aggressività e potrebbe attaccarti | Fai attenzione

Non fissare il tuo gatto o rischi grosso: questo atteggiamento potrebbe comunicargli un senso di aggressività, meglio evitare!

Ci sono diversi modi per comunicare con i nostri animali domestici e lo sguardo è senza dubbi uno di questi. Tuttavia, se per noi guardare negli occhi il nostro cane o il nostro gatto può essere interpretato come un segno d’affetto, bisogna stare molto attenti a comportarsi così perché specialmente per i felini il significato di questo gesto potrebbe essere ben diverso. 

non devi fissare il gatto
Non fissare il gatto: è un segno di aggressività (Liquida.it)

Sì, perché fissarlo dritto negli occhi viene spesso interpretato dal gatto come un segnale di aggressività che potrebbe perfino suscitare una reazione non particolarmente gradevole da parte sua.

Felix, infatti, sentendosi infastidito dal nostro sguardo penetrante potrebbe addirittura decidere di attaccarci. Lo sapevi? Se, quindi, non vuoi correre inutili rischi continua a leggere il nostro articolo per cercare di capire meglio perché questo atteggiamento non è gradito al nostro amico a quattro zampe.

Non fissare mai il gatto in questo modo: potrebbe attaccarti, fai attenzione!

Se hai sempre pensato che guardando il tuo gatto negli occhi riuscivi a trasmettergli tutto il tuo amore per lui ti sei sbagliato di grosso. Anzi non solo hai commesso un grave errore, ma ti sei anche esposto ad un enorme pericolo senza nemmeno saperlo. Il perché è presto detto.

non fissare mai il gatto
Perché non dovresti non fissare mai il gatto (Liquida.it)

In pratica, il gatto scambia questo gesto come un segno di aggressività poiché nelle interazioni fra simili uno sguardo prolungato ed insistente rappresenta una potenziale dichiarazione di guerra. Di fatto, due gatti che si trovano in una simile situazione possono facilmente arrivare a scontrarsi.

Per questo motivo, il nostro micio non prenderà bene un atteggiamento analogo nemmeno da parte del padrone, a meno che non ci sia con lui una sinergia più unica che rara. Esiste, però, un modo corretto per comunicare con il proprio gatto utilizzando solo gli occhi. Basta sbattere lentamente le palpebre, in modo tale che il contatto visivo non sia percepito da Felix come troppo lungo e continuo e, dunque, minaccioso.

Allo stesso modo, il nostro fedele amico ci farà un occhiolino proprio per volerci comunicare che si sente tranquillo e al sicuro e che non abbiamo nulla di cui preoccuparci. Insomma, ora che anche tu sei a conoscenza di questo particolare dettaglio sui gatti di certo ci penserai almeno due volte prima di fissarli dritti negli occhi.

Vuoi sapere se puoi fare il bagno al tuo gatto? In questo articolo ti spieghiamo come comportarti in questi casi.

Impostazioni privacy