Non farai più a meno dell’acqua ossigenata quando conoscerai tutti i suoi utilizzi in casa

Tutti hanno una bottiglietta di acqua ossigenata in casa, ma in pochi conoscono tutti i suoi utilizzi alternativi: da ora non l’abbandonerai più.

Sono davvero tantissimi i prodotti che popolano le nostre case, diventando insostituibili in pochissimo tempo, ma l’acqua ossigenata è sicuramente tra i veri e propri ‘must’. Perfetto per disinfettare ferite, mobili e superfici, questo ingrediente non può assolutamente mancare nelle dispense degli amanti del pulito, soddisfacendo le richieste di chi ha intenzione di tenere lontano germi e batteri.

cosa fare acqua ossigenata
Cosa si può fare con l’acqua ossigenata (liquida.it)

Seppure l’acqua ossigenata sia un prodotto utilizzatissimo da tutti, in pochi conoscono tutti i suoi usi alternativi. Così come tantissimi altri ingredienti che si trovano nelle nostre dispense, infatti, anche questo può essere fondamentale non solo per curare e disinfettare quello che vogliamo, ma anche per risolvere alcuni brutti e spiacevoli inconvenienti domestici.

Ovviamente, per utilizzare l’acqua ossigenata per uso domestico è bene sapere che bisogna acquistare quella con una concentrazione bassa, che, quindi, arriva ad un volume pari a 10 o, al massimo, a 12. In caso contrario, invece, si rischia di andare incontro a dei veri e propri danni.

A cosa serve l’acqua ossigenata in casa e quali sono i suoi usi alternativi

Quando ci si fa male in casa o fuori, la prima cosa che si fa è disinfettare immediatamente la ferita con un batuffolo di ovatta imbevuto di acqua ossigenata. Se, però, ti dicessimo che un prodotto del genere non può essere utilizzato solo per questo motivo, ma che ‘nasconde’ ben altri usi? A dispetto di quanto si possa pensare, il perossido di idrogeno è indispensabile per pulire la lavatrice, rimuovere le macchie gialle dagli indumenti e, rullo di tamburi, eliminare il calcare dal box doccia.

acqua ossigenata usi alternativi
Quali sono gli usi alternativi dell’acqua ossigenata (liquida.it)

• Fare attenzione alla propria lavatrice e badare alla sua manutenzione, è un gesto importante. È proprio per questo motivo che utilizzare, almeno una volta al mese, un po’ di acqua ossigenata per pulirla e disinfettarla, non fa assolutamente male. Per godere dei suoi benefici, non bisogna fare altro che versarne una tazza nel cestello dell’elettrodomestico. Ed avviare un lavaggio a vuoto con un temperatura superiore ai 40 gradi;
• Con il caldo di questi ultimi giorni, hai già notato degli aloni di sudore sulle maglie? Allora, versa un po’ di acqua ossigenata su un batuffolo di ovatta, poi passalo sopra alle macchie. In pochissimi minuti, la tua maglia ritornerà ad essere bianca come una volta;
• La muffa è la nemica numero uno della doccia. Per eliminarne qualsiasi traccia, non devi fare altro che riscaldare 400 ml di acqua ed aggiungervi 2 cucchiai di bicarbonato ed 1 di sale. Una volta raggiunta l’ebollizione, versa un cucchiaio di acqua ossigenata e lascia intiepidire. Trascorso il tempo necessario, imbevi dei dischetti di cotone all’interno, poggiali dove ci sono le macchie di muffa e lascia agire per qualche minuto. Il risultato ti lascerà di stucco.

Impostazioni privacy