Non ci crederai ma questo paradiso terreste esiste davvero ed è a due passi da noi

E se vi dicessimo che per vivere dei momenti da sogno in un luogo che è un vero paradiso terrestre, non serve viaggiare oltreoceano? Ecco dove potreste andare per un’estate indimenticabile a due passi dal nostro paese.

L’estate si avvicina e con essa la voglia di vacanze. La corsa alla ricerca della destinazione perfetta è iniziata. Per ognuno di noi i bisogni sono diversi. C’è chi preferisce escursioni e trekking in montagna o chi ama passare le giornate con un bel libro in spiaggia godendosi la profumata brezza marina.

Un paradiso in terra, i Laghi di Plitvice
Il Paradiso terrestre esiste – liquida.it

Alcuni scelgono le grandi città per esplorare musei e mercatini, altri ancora la tranquillità della campagna fra colline e ruscelli. Ma c’è un posto che sembra davvero un territorio incantato, come in un incredibile film fantasy. Il periodo migliore per visitarlo è proprio tra maggio e giugno, ed è a due passi da noi. Volete sapere qual è?

Sappiamo che il nostro paese è davvero pieno di luoghi stupendi da visitare. L’Italia ci offre una quantità di alternative infinite. Dall’invidiato mare della Sardegna, della Sicilia, della Puglia e della Calabria alle città d’arte come Roma e Firenze fino a Milano capitale della moda. Le campagne e le montagne di ogni regione, il nostro folklore, l’artigianato e la nostra arte culinaria apprezzata in tutto il mondo, i siti archeologici, rendono l’Italia un paese con risorse infinite. Ma se volessimo sperimentare qualcosa di nuovo, senza che siano necessari spostamenti lunghi e faticosi, il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice è quello che fa per noi.

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, una meraviglia da visitare in primavera a pochissime ore dal nostro paese

A soli 215km da Trieste, il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice è sito a metà tra Zagabria (Croazia) e Zara (Dalmazia). Ben sedici laghi alimentati dai fiumi Bijela Rijeka e Crna Rijeka, insieme a sorgenti sotterranee, formano una serie di cascate su diversi livelli che finiscono nel fiume Korana. Uno spettacolo della natura davvero da togliere il fiato, proclamato Patrimonio dell’Umanità Unesco nel 1979.

Visita al Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice in Croazia
Un particolare del Parco dei Laghi di Plitvice, un vero paradiso terrestre – liquida.it

Il Parco è diviso in due parti, inferiore e superiore e per gli spostamenti interni sono a disposizione anche battelli elettrici ed un trenino. Sono ammessi gli animali domestici con le dovute attenzioni. Guinzaglio e museruola per i cani sono obbligatori così come rimuovere i bisogni degli amici a quattro zampe. Nel Parco vivono molti animali selvatici, tra cui lupi ed orsi ed è bene prestare attenzione.

Conoscete questo paradiso terrestre in Croazia?
Un altro particolare dell’area dei Laghi di Plitvice in Croazia, che evidenzia le acque cristalline del luogo – liquida.it

Il periodo migliore per visitare i Laghi è proprio quello primaverile tra maggio e giugno. È aperto anche in inverno ma con delle possibili limitazioni per le precipitazioni e la neve essendo una zona di montagna. All’interno del Parco ci sono vari punti ristoro anche con buffet. Essendo la visita all’intera area piuttosto lunga, dalle 6 alle 8 ore circa di cammino, è possibile scegliere di dividere l’escursione in due parti. Nel Parco ci sono anche 3 hotel per poter rendere l’esperienza ancor più semplice e gradevole. Ci sono dei piccoli negozi per acquistare dei souvenir da riportare con voi come ricordo. E se di doveste innamorare del posto…potreste addirittura organizzare il vostro matrimonio nel Parco!

Passeggiare tra i Laghi di Plitvice in Croazia
Grazie alla passerella il legno, è possibile passeggiare attraverso il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice, tra vegetazione rigogliosa ed acque cristalline – liquida.it

I Laghi di Plitvice, come raggiungerli e costo d’ingresso

Gli aeroporti più vicini sono quelli di Zagabria e Zara. Dall’aeroporto basterà raggiungere le stazioni degli autobus della città, dalle quali partono i bus diretti al Parco. Il costo del biglietto varia a seconda del periodo dell’anno. Per un adulto parte da un minimo di 10 euro fino ad un massimo di 39.80 euro. Ci sono sconti per gruppi, studenti e minori. L’ingresso è gratuito per i disabili con invalidità riconosciuta al 50% e per i bambini fino a 7 anni. La biglietteria ed il Parco aprono alle 7:00 del mattino. È sempre raccomandabile consultare il sito ufficiale del Parco per poter organizzare con precisione, orari e prezzi potrebbero variare, ed è meglio evitare brutte sorprese. Non ci resta quindi che augurarvi buon viaggio!

Impostazioni privacy