Nel tuo giardino potrebbe esserci una pianta illegale: controlla, è questa

Ami curare il giardino aggiungendo piante e fiori di ogni tipo? Ma attenzione ad una pianta illegale che potrebbe spuntare. 

Il giardinaggio è un hobby che unisce milioni di italiani. Un modo rilassante per passare il tempo e, allo stesso tempo, rendere un giardino o un balcone ricco di colori e profumi.

Una pianta illegale che nasce nei giardini italiani
Una pianta considerata illegale- Liquida.it

Esiste una piante che potrebbe essere presente nei giardini di molti coltivatori. Si tratta di un qualcosa a cui bisogna prestare attenzione. Ma di cosa stiamo parlando?

Si tratta di una pianta ornamentale originaria della Cina, appartenente alla famiglia delle rosacee, che cresce in ogni terreno, anche i più poveri e sassosi. È resistente alle malattie ed è una pianta molto robusta. Negli ultimi anni, sta dando problemi in tantissime parti del Mondo. In alcune zone degli Stati Uniti, questa pianta provoca danni per il suo continuo sviluppo mentre nel sud e nel Midwest viene addirittura considerata pianta invasiva da combattere.

Una pianta considerata illegale

La Pyrus Calleryana, in Italia conosciuta come Pero da Fiore o Chanticleer, in Ohio, è illegale dal 2023, non si può piantare, vendere e coltivare quindi in questo Stato degli USA.

Una pianta illegale che nasce nei giardini italiani
La pianta di Pyrus Calleryana- Liquida.it

Sembra un divieto che stupisce ma dal 2024 anche la Carolina del Sud e in Pennsylvania, la vieteranno. Nella Carolina del Nord e in Missouri, hanno deciso di donare degli alberi gratuitamente a chiunque  abbatta la Pyrus Calleryana dal proprio giardino. Insomma, tutti questi paesi stanno cercando di ridurre e di eliminare questa pianta definitivamente in modo da fermarne il numero.

Questa pianta è difficile da estirpare perché molto resistente tanto che le malattie di altri alberi non le creano fastidi ne danni. Gli scienziati, per debellarla, hanno provato anche con dell’azoto liquido versato sui ceppi dopo averli tagliati ma non è servito in quanto, poco dopo, i germogli sono cresciuti senza problemi. Al momento, l’unico modo per interrompere la sua avanzata è l’applicazione di diserbanti che, anche se danno un buon esito, non impediscono la crescita della pianta altrove.

La situazione in USA è molto difficile e preoccupante come per altre zone del mondo. In Italia, la situazione non è ancora preoccupante ma è molto probabile che nei giardini di molti italiani, sia presente questo albero. Se questa pianta però, continuerà a svilupparsi anche in Italia, diventerà un grosso problema e non è detto che non vengano prese anche da noi delle decisioni drastiche.

Impostazioni privacy