McDonald’s, l’ex dipendente rivela la bugia detta di continuo dai clienti

Chi lavora in un McDonald’s ne vede ogni giorno di cotte e di crude, e non solo con riferimento al cibo. Ecco il retroscena di un’ex dipendente.   

Stare al pubblico, si sa, non è mai semplice: servono infinite dosi di pazienza, gentilezza, comprensione e flessibilità.

mcdonald's bugia cliente allergia alimentare sottaceti
La verità su McDonald’s di un ex dipendente. (AnsaFoto – Liquida.it)

Vale anche – e forse soprattutto – per i dipendenti dei McDonald’s, che ogni giorno devono vedersela con tantissime clienti di tutti i tipi. E non sempre così facili da accontentare…

Un ex lavoratore di McDonald’s ha appena condiviso la sua esperienza con un cliente particolarmente “sfacciato” che ha tirato in ballo qualcosa di molto serio – le allergie alimentari e il rischio di lasciarci le penne – per ordinare il suo panino. Qui di seguito il racconto di prima mano.

Le rivelazione dell’insider di McDonald’s

Ally Eley, ex dipendente di McDonald’s, ha condiviso su TikTok come @ally.eleyy la sua esperienza con un cliente sui generis che aveva ordinato un Big Mac, tra i cavalli di battaglia del colosso della ristorazione veloce. Al momento di ordinare il suo panino, l’avventore aveva precisato di volerlo senza sottaceti, perché era “mortalmente allergico” e se li avesse mangiati sarebbe “morto”.

mcdonald's bugia cliente allergia alimentare sottaceti
La rivelazione su McDonald’s. (AnsaFoto – Liquida.it)

L’ex dipendente del fast food ha quindi chiesto al cliente se volesse togliere anche la salsa Big Mac, poiché contiene sottaceti, al che si è sentita rispondere: “No, solo niente sottaceti, grazie, la salsa va bene”. Ally ha ribadito che la salsa contiene sottaceti, insistendo: “Se sei mortalmente allergico, allora probabilmente dovremmo toglierlo”.

Ma il cliente ha ribadito ancora di volere la salsa e il botta e risposta è proseguito fino a quando il cliente ha ammesso di non avere un’allergia, ma voleva solo essere sicuro che la sua richiesta fosse esaudita e il personale di cucina non combinasse “casini”. “Non preoccuparti, è tutto?”, ha tagliato corto Ally, e il cliente ha risposto: “È tutto grazie. Ma non apprezzo l’atteggiamento”.

Nei commenti sul social network molti utenti si sono detti scandalizzati dalla faccia tosta del cliente: “Io gli avrei messo i sottaceti sull’hamburger”, ha chiosato qualcuno, con tanto di faccine che piangono. Qualcuno ha scritto: “I sottaceti McDonald’s sono i migliori”. E un altro ancora: “C’è una differenza tra antipatia e allergia”. Infine, per la serie mal comune mezzo gaudio: “Lavoravo da McDonald’s e questo succedeva TUTTO IL TEMPO”.

Impostazioni privacy