Mastichi male il cibo? Ecco i problemi di cui potresti soffrire, pochi lo sanno

La masticazione è spesso sottovalutata, e invece svolge un ruolo fondamentale. Vediamo 5 errori eclatanti e relativi problemi in cui spesso incorriamo senza accorgercene.  

Se i nostri genitori ci hanno mai detto di “rallentare” mentre mangiavamo da bambini, probabilmente abbiamo alzato gli occhi al cielo e abbiamo continuato a masticare a tutta velocità.

cattiva masticazione 5 errori problemi
il processo di digestione non inizia nello stomaco, ma in bocca. (FFWebMagazine.it)

Ma avevano ragione loro, anche se magari non sapevano esattamente perché. Masticare lentamente e accuratamente è necessario non solo per mangiare e deglutire il cibo, ma anche per evitare una serie di problemi digestivi e problemi di salute. Quante volte dovremmo masticare ogni boccone? Cosa succede quando non lo facciamo? Come possiamo migliorare le nostre abitudini di masticazione?

Contrariamente alla credenza popolare, il processo di digestione non inizia nello stomaco, ma in bocca. Tuttavia, in un’epoca di multitasking, pressioni e alimentazione distratta, molte persone tendono a mangiare rapidamente, senza pensare o mentre si muovono, spiega il medico di medicina funzionale Julie Taylor. Di conseguenza, non pensano a quanto bene stanno masticando il loro cibo, per non parlare della velocità con cui lo fanno. A parte l’ovvio rischio di soffocamento, non masticare abbastanza bene può essere il colpevole nascosto dietro vari problemi spiacevoli (e, nel peggiore dei casi, pericolosi).

Tutti i rischi di una cattiva masticazione

In media, il cibo dovrebbe essere masticato circa 30 volte prima di deglutire, ma il numero esatto dipende dalla sua consistenza del cibo. Per esempio, mangiare fiocchi d’avena può richiedere 20 masticazioni, mentre le noci possono richiederne fino a 30. Detto questo, non bisogna pensarci troppo o stressarci a contare il numero esatto di masticate per ogni boccone.

La cosa più importante è cercare di masticare fino a quando il cibo non è fondamentalmente liquefatto: la consistenza di alimenti per bambini, per intenderci. Si può dire che il cibo è stato masticato correttamente se ha completamente perso la sua consistenza. Cosa succede se non lo facciamo?

cattiva masticazione 5 errori problemi
Il cibo è masticato bene se perde completamente la sua consistenza. (FFWebMagazine.it)
  1. Bruciori di stomaco. Chiunque ne abbia mai sofferto sa che non è una sensazione divertente. La masticazione innesca la produzione di acido cloridrico nello stomaco. Ma se non mastichiamo completamente il cibo, non ci sarà tanto acido nello stomaco per aiutare correttamente la digestione. La combinazione di bassa acidità di stomaco e cibo non masticato può causare bolle di gas, che salgono all’esofago e alla gola, portando a bruciori di stomaco.
  2. Problemi digestivi. La masticazione insufficiente è una cattiva notizia per l’intestino. Ecco perché: mentre il cibo si sposta dallo stomaco all’intestino tenue, il pancreas secerne enzimi e la cistifellea rilascia la bile. Se le particelle di cibo sono troppo grandi (cioè, non sono state completamente masticate), i batteri naturali nell’intestino possono fermentare il cibo non digerito e moltiplicarsi. Questo può causare gonfiore, gas, indigestione, o stitichezza.
  3. Non assorbiamo molti nutrienti chiave. Masticare aiuta il corpo a scomporre carboidrati, proteine e grassi (cioè macronutrienti, o nutrienti di cui hai bisogno nelle maggiori quantità) in molecole chiamate monosaccaridi, amminoacidi e acidi grassi. Queste molecole vengono assorbite dall’intestino tenue, dove avviene principalmente l’assorbimento dei nutrienti. Ma quando il cibo non viene masticato abbastanza, i carboidrati, le proteine e i grassi non saranno completamente scomposti, rendendo difficile per l’intestino tenue assorbire questi nutrienti.
  4. Si finisce per mangiare troppo. Se non mastichiamo bene il cibo, probabilmente stiamo mangiando troppo velocemente, il che può portare a mangiare troppo. Questo può rendere difficile la ricezione dei segnali di sazietà del nostro corpo. Mangiare troppo aumenta anche il rischio di sindrome metabolica, una condizione caratterizzata da obesità centrale, alti livelli di colesterolo, pressione sanguigna e livelli di glucosio. La sindrome metabolica è una condizione grave, in quanto può aumentare il rischio di malattie cardiovascolari, diabete e alcuni tumori.
  5. È più difficile godersi il cibo. Masticare troppo velocemente può ostacolare il puro piacere di mangiare. Al contrario, quando mangiamo e mastichiamo in modo consapevole, possiamo coinvolgere tutti i nostri sensi e notare l’aspetto, il profumo, la consistenza e il sapore del cibo. Questo non solo ti aiuterà ad assaporarlo fino in fondo, ma aiuterà lo stomaco a capire quando è sazio.

Provate per credere.

Impostazioni privacy