L’orologio del Re adesso seduce tutti: è la nuova mania

Parmigiani Fleurier è un rinomato marchio di orologi di lusso con sede in Svizzera, apprezzato anche da una nota personalità inglese.

Tra i produttori di orologi che vantano Re Carlo III tra i propri estimatori, spicca Parmigiani Fleurier. Il marchio di orologi svizzero ha aumentato le proprie vendite ultimamente, con una lista d’attesa che supera l’anno. Il merito di tale successo, tuttavia, non è attribuibile esclusivamente alla figura del sovrano, bensì al CEO Guido Terreni, secondo quanto riferito da Bloomberg. I dati dimostrano che nel corso dei due anni trascorsi dalla sua nomina le vendite sono triplicate.

La marca di orologi Parmigiani Fleurier è in una fase di grande successo.
Orologio del re, seduce tutti davvero – liquida.it

Anche il suo prestigio è salito, al punto che ora molti commentatori lo considerano al pari ai giganti dell’orologeria come Girard-Perregaux, Audemars Piguet e Patek Philippe

Parmigiani Fleurier è stata fondata nel 1996 da Michel Parmigiani, un orologiaio svizzero rinomato per il ripristino di orologi antichi. Nonostante la sua età relativamente giovane, il marchio è molto rispettato tra gli appassionati di orologi. Lo stesso Carlo d’Inghilterra è un grande ammiratore della collezione Toric. Adesso, però, il marchio è sotto i riflettori come mai prima d’ora.

Il prodotto che sta facendo la fortuna di Parmigiani Fleurier: l’orologio Tonda PF

Terreni ha preso delle decisioni importanti dopo aver assunto la carica. La più grande e probabilmente la più riuscita è stata la scelta di concentrare il tempo e gli sforzi dell’azienda su un singolo orologio, la Tonda PF. L’esecutivo ha ridisegnato e lanciato nuovamente l’orologio sportivo durante i suoi primi sei mesi alla guida dell’azienda.

L’interesse per il modello, il cui prezzo parte da cifre intorno ai $25.000 e può arrivare a costare fino a $205.000, è così elevato che il marchio ha dovuto raddoppiare la produzione.

Il CEO di Permigiani Fleurier è Guido Terreni.
L’orologio del Re (Liquida)

Parmigiani Fleurier non ha rivelato il numero esatto di orologi prodotti annualmente, ma secondo Bloomberg si stima che siano circa 3.000 unità. Il marchio ha confermato a Robb Report che i modelli Tonda PF e Tonda GT rappresentano il 98% delle sue vendite.

Terreni sostiene che il recente successo di Parmigiani Fleurier sia dovuto in parte al suo status di azienda indipendente. Terreni, che in passato è stato presidente dell’orologeria presso Bulgari, ha dichiarato a Bloomberg: “L’indipendenza ci ha dato la libertà di avere un processo decisionale molto rapido perché ho la libertà di fare ciò che voglio”.

Parmigiani Fleurier continuerà a concentrarsi sul modello Tonda PF per il momento, secondo Terreni. Resta da vedere cosa riserverà il futuro per l’azienda di orologi, ma una cosa è certa: collezionisti ed appassionati seguiranno da vicino gli sviluppi di uno dei marchi più in voga del momento.

Impostazioni privacy