Lo stress può essere mortale: ecco come riconoscerne i sintomi e trovare un rimedio

Essere stressati è una condizione che interessa molte persone. Ecco quali sono le cause dello stress, i sintomi e i rimedi.

La vita è un viaggio, e in quanto tale può essere segnata sia da eventi positivi sia da eventi negativi. Esistono situazioni che, ovviamente, nessuno vorrebbe mai affrontare, ma alcune cose, purtroppo, sfuggono dal nostro controllo. A tutti capita di vivere momenti spiacevoli e dolorosi, e non ci si può tirare indietro: in questi casi bisogna combattere con tutte le proprie forze e, possibilmente, uscire dalla battaglia in qualità di vincitori.

Stress
Stress: sintomi e rimedi – liquida.it

Ciò non toglie, però, che tutto ciò che ci accade lascia inevitabilmente un segno dentro di noi. Alcuni di essi, grazie alla nostra forza caratteriale, riusciamo con il tempo a renderli sempre meno visibili; altri, invece, riescono a radicarsi con forza nella mente e nel cuore. Ed è così che, senza nemmeno accorgercene, ci ritroviamo a fare i conti con lo stress.

Riconoscere tale condizione, sia a livello fisico sia a livello emotivo, rappresenta il primo passo per combatterla e riuscire a eliminarla. Scopriamo insieme, dunque, quali possono essere le cause, quali i sintomi e, infine, i rimedi più efficaci.

Stress: cause, sintomi e rimedi

Tra le situazioni che possiamo annoverare tra quelle più stressanti vi sono, senza dubbio, quelle inerenti alla propria vita professionale, oltre all’arrivo in famiglia di un bambino, all’organizzazione di un matrimonio, alla perdita di una persona cara o a qualsiasi altro problema si possa presentare. Lo stress, infatti, ha molteplici cause, e non è detto che esse debbano essere per forza di natura negativa. Tutto sta, ovviamente, al modo in cui ognuno di noi è solito affrontare la vita, e dalla gravità dell’evento in sé.

Persona stressata
Come riconoscere e combattere lo stress – liquida.it

Come precedentemente accennato, lo stress può manifestarsi in diversi modi, e provocare sintomi sia a livello fisico sia a livello psicologico. Tale condizione, infatti, tra le altre cose può provocare crisi di pianto; rabbia eccessiva; senso di solitudine; preoccupazione costante e ansia perenne. Ma anche mal di testa; problemi gastrointestinali; tachicardia; stanchezza e disturbi del sonno.

In questi casi, oltre a prendere coscienza del proprio stato di salute, esistono due rimedi per riuscire a liberarsi dello stress. La meditazione e altre tecniche di rilassamento, ad esempio, rappresentano un ottimo modo sia per stabilire un contatto con la parte più profonda di noi stessi sia per riuscire a rilassare i muscoli del nostro corpo, affinché scarichino via tutta la tensione accumulata.

In alternativa, per i casi più complessi, optare per la terapia cognitivo-comportamentale può essere la scelta più indicata. Tramite essa, infatti, possiamo riuscire ad acquisire gli strumenti per riconoscere, gestire, veicolare e accettare le nostre emozioni.

Impostazioni privacy