La fine del mondo secondo gli Aztechi, come immaginarono l’Apocalisse: immagini terrificanti

Immagini terrificanti dell’Apocalisse secondo la profezia degli Aztechi. Ecco gli scenari che potrebbero prospettarsi

Le profezie hanno sempre avuto un grande fascino. La loro aura mistica e l’idea di conoscere gli avvenimenti futuri, è qualcosa che ha sempre magnetizzato l’attenzione dell’essere umano.

Aztechi: come prospettavano l'Apocalisse
Aztechi-liquida.it

Allo stesso tempo, però, soprattutto al giorno d’oggi, leggere una profezia è diventato un momento carico di ironia e goliardia. Sappiamo bene che se ci fossimo affidati alle misteriose parole di queste predizioni, probabilmente il mondo, ad oggi, non esisterebbe più, e il genere umano sarebbe scomparso da tempo.

Tra le più note vi sono le profezie degli Aztechi, e proprio oggi, vogliamo addentrarci tra le parole di questo antico popolo, che aveva previsto scenari apocalittici sulla fine del mondo.

A riportare la descrizione dell’Apocalisse, secondo gli Aztechi, è la cosiddetta Pietra del Sole. Si tratta di una monumentale reliquia che pesa circa 24 tonnellate. È qui che troviamo le iscrizioni e le testimonianze di un popolo che di certo esercita anche oggi un grande fascino.

Secondo alcuni ricercatori, i messaggi che questo antico popolo ci ha lasciato, non sono stati compresi nei secoli precedenti. Ragion per cui, sono state rilette e reinterpretate, alcune delle iscrizioni riportate in questa reliquia.

Aztechi: immagine dell’Apocalisse

Una delle immagini che si ritiene possa rappresentare l’Apocalisse, è in verità un’immagine che ha destato per secoli, fraintendimenti. Si tratta della raffigurazione che si trova al centro della pietra.

Aztechi: immagine dell'Apocalisse, come la vedevano
Aztechi-liquida.it

Per secoli, si è pensato, che questa rappresentasse il dio azteco del Sole, ma ad oggi, gli esperti sono portati a pensare, che si tratti di un’eclissi che può aver provocato la morte del popolo.

Secondo gli Aztechi, proprio questo avvenimento avrebbe portato a un’Apocalisse globale. Ciò che farebbe pensare all’eclissi, è il fatto che la figura, scambiata per la divinità, sarebbe, in realtà, il mostro dell’eclissi.

Costui, con i suoi artigli, stringe cuori umani. Probabilmente, questo potrebbe essere un simbolismo che fa riferimento alla morte del popolo e a un preludio di Apocalisse.

Dunque, come evitare l’Apocalisse? Secondo gli Aztechi, l’unico modo possibile sarebbe un sacrificio. Concedendo al dio del Sole un prigioniero di uno stato sociale elevato, la divinità avrebbe potuto continuare il suo giro attorno alla Terra. In questo modo, il pianeta avrebbe potuto continuare a vivere.

Quello che gli esperti notano, è che in verità, proprio questi sacrifici, sarebbero la soluzione all’Apocalisse. Per questo motivo, il tanto temuto evento, non sarebbe mai avvenuto.

Impostazioni privacy