Insegnare al gatto a fare i bisogni nel WC: svelato trucco infallibile e divertentissimo

Le lettiere sporche dei gatti rappresentano la parte peggiore di cui ogni persona vorrebbe liberarsi: ecco come risolvere il problema.

Avere un animale, in questo particolar caso un gatto, è un’esperienza bellissima, poiché costellano le nostre giornate da divertimento, compagnia e ci dona tantissimo affetto. Una parte che però non tutti amano così tanto al fatto di doversi occupare della lettiera.

Trucco per insegnare ai gatti
Bisogni sul WC è davvero possibile? (Liquida.it)

La lettiera è studiata appositamente per far sì che il proprio gatto vi faccia i bisogni, ma spesso il risultato è quello di sentire un fortissimo odore in particolar modo di ammoniaca, e si può anche incorrere nel rischio che il gatto cerchi di seppellire i suoi bisogni facendo finire sia gli stessi sia parte della lettiera in giro in tutta la stanza.

Eliminare il problema della lettiera alla base: il trucco di cui bisogna essere a conoscenza

Per fortuna questo tipo di problema può essere risolto, andando a eliminare completamente la presenza della lettiera stessa, e sostituendola con un altro oggetto pratico e comodo: il WC.

Ebbene sì, è possibile segnare al proprio animale a utilizzare il water, e per chi se lo stesse chiedendo anche gatti possono essere addestrati come si fa con i cani.

Insegnare al gatto a fare i bisogni
Eliminiamo subito la lettiera! (Liquida.it)

Visto che i gatti non sono così tanto amanti dell’acqua, e preferiscono fare i loro bisogni nella sabbia, avremmo bisogno di usare un trucchetto che faccia si che il gatto non soffra la presenza dell’acqua nel water.

Il trucchetto di cui abbiamo bisogno: i kit di lettiere per water

Esistono proprio dei kit di lettiere che sono stati realizzati in modo tale da insegnare ai gatti a fare i loro bisogni nel water: in pratica sono dei vassoi concentrici che si devono incastrare sull’asse del water, e che presentano un buco all’interno. Durante la fase dell’addestramento questo buco verrà allargato sempre di più fino a quando il gatto potrà fare i suoi bisogni direttamente sulla tazza del water.

Per poter ottenere dei risultati concreti innanzitutto bisogna avere pazienza, addestrando di giorno in giorno e poco alla volta il gatto. Come primo passo bisogna spostare la lettiera nel bagno in modo tale che l’animale si senta a suo agio in quella stanza è servito a frequentarla; dopo di che sì dovrà posizionare la lettiera in un luogo rialzato così che il gatto si abitui a salire in alto per fare i bisogni; poi bisognerà posizionare la lettiera sul water chiuso e quando il gatto sarà abituato a questo procedimento si potrà iniziare a usare il kit apposito. A questo punto basterà riempire i vassoi con la lettiera e poi nel giro di un paio di giorni si passerà a eliminare ogni del vassoio fino a rimuoverli tutti e il gioco sarà fatto!

Impostazioni privacy