I Cesaroni, l’attrice vuota il sacco dopo tanti anni: “Ci odiavano”

Il retroscena che nessuno si sarebbe mai immaginato su I Cesaroni: dopo tanti anni l’attrice vuota il sacco e confessa tutto.

i cesaroni
I Cesaroni, l’attrice vuota il sacco dopo tanti anni: “Ci odiavano” (Wikipedia – Liquida.it)

I Cesaroni è stata la serie tv che, più di tutte le altre, ha segnato una vera e propria generazione di ragazzi e ragazzi cresciuti con la storia d’amore dei fratellastri Marco ed Eva, gli scherzi di Rudy e la voglia di innamorarsi di Alice. Un prodotto che fatto registrare un vero e proprio record di ascolti e che, quando è finito, ha fatto gettare nel panico tantissimi fan della serie che, sebbene dopo dalla quarta stagione in poi abbia necessariamente vissuto un calo fisiologico di share, ha comunque ottenuto importanti successi.

Se, da una parte, questi attori hanno fatto sognare milioni e milioni di persone, dall’altra parte era sorto un piccolo-grande problema che nessuno avrebbe mai potuto immaginare e che, soprattutto, è stato svelato da una delle attrici più amate della serie tanti anni dopo: stiamo infatti parlando di Micol Olivieri, Alice Cudicini figlia di Sofia Liguori nella serie tv andata in onda per tanti anni su Canale 5.

Ecco che cos’ha confessato la ragazza, con delle parole che hanno spiazzato tutti quanti: nessuno se lo sarebbe mai immaginato.

Micol Olivieri, il retroscena di Alice dei Cesaroni: “Alla Garbatella ci odiavano”

alice cesaroni micol olivieri
Micol Olivieri, Alice de I Cesaroni, durante una scena della serie tv (Screenshot video – Liquida.it)

Micol Olivieri, che oggi ha cambiato completamente vita, ha confessato che ai tempi, durante i lunghissimi mesi di registrazioni de I Cesaroni nello storico quartiere della Garbatella, gli abitanti del luogo non sopportavano la troupe, gli attori e, in generale, quella situazione.

Il motivo andava ricercato nel fatto che, complice il blocco pressoché totale di tutto il quartiere, le persone si ritrovavano a dover necessariamente prendere strade diverse o, peggio ancora, ritardare per gli appuntamenti -anche di lavoro- che erano obbligati ad avere.

Il risultato? Tantissimo disagio per mesi e mesi a qualsiasi ora, tantissimi sacrifici e strade perennemente bloccate. Insomma, non deve essere stato facile soprattutto perchè, durante le riprese, gli ignari attori hanno dovuto per tantissimo tempo sopportare gli insulti e le minacce delle persone che, magari, per “colpa” loro, facevano tardi o avevano un importante livello di disagio.

Alla fine, però, tutto si dimentica e, anche a distanza di tantissimi anni, si ricorda solo il bello de I Cesaroni. E chissà che ci possa essere un clamoroso ritorno con una nuova stagione.

Impostazioni privacy