Guardati le unghie e scopri se hai il colesterolo alto: se noti questo particolare corri dal medico

Il nostro corpo spesso ci invia dei segnali che non devono essere presi alla leggera. Hai mai notato un qualcosa di strano sulle unghie?

L’ipercolesterolemia si verifica quando le arterie si restringono a causa del grasso che si appoggia alle pareti e che ostacola l’afflusso del sangue ad ogni parte del corpo. Sembra, secondo una stima fatta nel 2016 che un italiano su tre ne soffre. Questa condizione deriva da vari errori che commettiamo in primis un’alimentazione non corretta che si scoprono con un’analisi del sangue che analizzano i livelli di LDL (colesterolo cattivo). Chi soffre di ipercolesterolemia, ha più problemi a sviluppare malattie del sistema cardio circolatorio come ictus o infarto ma ci sono degli accorgimenti che riportano le lipoproteine a bassa densità a livelli normali.

Il nostro corpo ci invia segnali quando qualcosa non va
Il segnale da non sottovalutare sulle nostre unghie- Liquida.it

Il colesterolo purtroppo non dà campanelli di allarme ne sintomi particolari e spesso ce ne accorgiamo quando ormai è quasi troppo tardi e si deve correre subito ai ripari. C’è però un sintomo che ci può dire qualcosa ed è la colorazione delle unghie naturali.
La dottoressa Monika Wassermann ha spiegato ai lettori di Express.co.uk. che, avere dei livelli di colesterolo alti, porta ad un blocco delle arterie strette. Queste arterie strette, ostruite dal grasso, limita il flusso di sangue che va in varie parti del corpo, compreso le unghie.

Se vedete delle linee scure tendenti al rosso-bruno, sotto le unghie, che corrono in direzione della crescita e sembrano piccole schegge sappiate che sono il sintomo che vi avvisa che avete un problema con il colesterolo. Quindi è necessario farsi subito un esame del sangue e, qualora venga confermato, attivarsi con una terapia farmacologica, ovviamente richiesta dal medico.

Come combattere il colesterolo alto

Possiamo cercare di seguire un’alimentazione che abbassa, insieme alle cure, il colesterolo: Mangiare pane e pasta (anche se non sono questi gli elementi che aumentano il colesterolo) integrali con fibre vegetali perché aiutano l’intestino ad assorbire delle sostante pericolose tra cui il colesterolo.

Il nostro corpo ci invia segnali quando qualcosa non va
Come combattere il colesterolo- Nanopress.it

La carne grassa è il primo pericolo di alti livelli di colesterolo nel sangue. Meglio carne bianca come pollo e tacchino ed evitare o mangiare limitatamente la carne rossa e gli insaccati che sono privi di grassi saturi. Il latte non ha controindicazioni per il colesterolo ma i formaggi stagionati vanno evitati. Meglio quelli freschi o i latticini come lo yogurt. Per quanto riguarda le uova, meglio non abusarne in quanto il bianco va bene in quanto ricco di proteine ma il rosso è ricco di grassi saturi. Meglio non abusarne.

Ottimi alimenti, frutta e verdura che contengono sali minerali e fibre che aiutano ad abbassare il livello di colesterolo e a regolarizzare il metabolismo dei grassi e dei carboidrati. La frutta secca, ricca di ossidanti e omega 6 aiuta a contrastare i livelli di grassi saturi nel sangue come il colesterolo.
Il riso rosso fermentato, utilizzato nella medicina antica cinese, è un rimedio efficace contro il colesterolo cattivo. Può essere assunto attraverso integratori naturali . Stessa cosa vale per gli omega 3, fondamentali per la salute del nostro organismo. Assunti giornalmente aiutano la funzione cardiaca, la funzione celebrale e i livelli normali di trigliceridi nel sangue.

Impostazioni privacy