Gonfiore addominale, il drink magico per risolvere il problema quando fa caldo

In estate il gonfiore addominale è un problema comune. Per fortuna c’è una bevanda che a soli 3 euro vi rimette al mondo.    

Il caldo ha i suoi pro e i suoi contro. Da un lato, è sinonimo di vacanze, nuotate, bevute in giardino e serate in allegria. Dall’altro, la calura estiva e il sole che picchia possono comportare scottature, colpi di calore, notti insonni e sudate. E poi c’è il gonfiore: l’ultima cosa che si possa desiderare quando indossiamo pochi (e succinti) vestiti proprio per combattere il caldo.

Gonfiore addominale: la bevanda magica
Le bevande fredde hanno l’effetto di dilatare come un palloncino l’addome. (Liquida.it)

Se hai la pancia gonfia e non sai bene perché, la nutrizionista Pamela Mason del Tea Advisory Panel ha la risposta ai tuoi dubbi. La prima è che le bevande fredde che mandi giù per evitare la disidratazione hanno l’effetto di dilatare come un palloncino il tuo addome. Ma la faccenda è molto più complicata.

La bevanda toccasana per il gonfiore addominale

La dottoressa Mason ha spiegato al Mirror che il calore provoca la dilatazione dei vasi sanguigni e dei capillari, consentendo a una maggiore quantità di fluido di riempire gli spazi interstiziali tra organi e tessuti.

gonfiore addominale: la bevanda magica
Problema risolto con una tazza calda fumante di “bevanda magica” – (Liquida.it)

In secondo luogo, ci sono prove sempre più convincenti che il caldo può cambiare il mix batterico nell’intestino, da cui possono derivare problemi digestivi come diarrea e costipazione, col flusso sanguigno che viene così reindirizzato sempre all’intestino. Terzo, un’ondata di calore può indurci a ingurgitare bevande fredde causando gonfiore.

La dottoressa Mason assicura che il gonfiore non è pericoloso nella maggior parte dei casi, tuttavia può essere scomodo. Per fortuna, ci sono diversi modi per alleviare i sintomi, tra cui una “bevanda magica” a base di tè nero e zenzero. Se una tazza calda fumante potrebbe non sembrare la cosa più allettante nel bel mezzo di un’ondata di calore, l’esperta garantisce che i flavonoidi nel tè nero – assunti con o senza latte – sonio una vera panacea.

“Il tè allo zenzero ha la capacità di ridurre l’indigestione che a sua volta può aiutare a ridurre anche il gonfiore – spiega -. E il tè nero, col suo contenuto di flavonoidi può aiutare la salute generale, intestino compreso”. La buona notizia è che una confezione di tè nero costa 3 euro o poco più.

La dottoressa Mason suggerisce anche di mangiare cibi ricchi di fibre e di fare regolare esercizio fisico. Inoltre è importante mangiare lentamente e consapevolmente e masticare attentamente per non ingoiare molta aria, oltre a rimanere ben idratati. Ma è importante evitare anche bevande gassate e limitarsi a tè e acqua.

Impostazioni privacy