Gina Lollobrigida, nel testamento del 2013 il duro attacco contro suo figlio

Gina Lollobrigida ha lanciato dure stoccate contro il figlio Milko nel suo testamento risalente al 2013. Ecco cosa ha detto.

Gina Lollobrigida è stata una delle star più iconiche del mondo dello spettacolo nostrano. La stella di Subiaco se n’è andata per sempre il 16 gennaio scorso, a 95 anni. Da diverso tempo i rapporti col figlio erano tesi, ma ecco cosa è emerso dal testamento del 2013.

Gina Lollobrigida rapporti tesi col figlio da dieci anni
Gina Lollobrigida, un documento del 2013 ribalta tutto-(Fonte: Ansa)-liquida.it

Gina Lollobrigida con la sua fisicità, il suo fascino e verve è stata una degli emblemi del neorealismo italiano. Purtroppo il suo successo a livello internazionale non le ha risparmiato tanti travagli nel privato. Nel 2013 ha denunciato l’ex fidanzato Francisco Rigau sostenendo che le avesse fatto contrarre un matrimonio con la truffa attraverso una finta procura. L’uomo era poi stato assolto. Non è andata meglio col suo unico figlio.

Nel 2013 quest’ultimo ha fatto la prima richiesta di amministrazione di sostegno per la madre dopo aver notato, come ha confessato a Il Messaggero, che la donna aveva fatto spese strane. L’uomo ha sostenuto che con la madre ci fossero dei buoni rapporti, che coltivavano l’interesse comune della fotografia.

A ogni modo i suoi sospetti si sono subito concentrati sull’assistente dell’ex sex symbol: Andrea Piazzolla che secondo lui avrebbe fatto sparire 9 milioni di Euro del vasto patrimonio e che ha denunciato per circonvenzione di incapace. Ora però l’acquisizione di un nuovo documento potrebbe ribaltare nuovamente tutto.

Gina Lollobrigida: “diceva che erano una perdita di tempo e denaro”

È evidente che sulla controversia circa l’eredità di Gina Lollobrigida ci siano due versioni. Gli avvocati dell’assistente della diva nell’ultima udienza del 19 aprile scorso hanno evidenziato che, come riportato su Il Fatto quotidiano, nel suo testamento oleografico del 2013 la mitica Lollo ricordava al figlio di averlo mantenuto tutta la vita a sue spese. Non solo, l’interprete di Pane, amore e fantasia accusava Milko di non essersi mai interessato al suo lavoro e di non ritenerlo idoneo a gestire le sue opere fotografiche e scultoree.

Gina Lollobrigida: madre e figlio in conflitto da anni
Gina Lollobrigida: la verità sui rapporti con l’unico figlio-(Fonte: Ansa)-liquida.it

Stando alla versione dell’icona del cinema italiano il figlio avuto da Milko Skovic teneva in scarsa considerazione i suoi lavori, ritenendoli una perdita di tempo e denaro. Infine non si è risparmiata un’ultima stoccata in cui ha affermato che il sangue del suo sangue non aveva mai voluto seguire i suoi ideali.

Il documento metterebbe in chiaro che tra madre e figlio i legami si erano deteriorati da tempo e ben prima del supposto raggiro da parte di Piazzolla che è stato denunciato nel 2017, data a cui risale l’ultimo testamento in cui il patrimonio veniva diviso a metà tra il figlio e il factotum. Nel frattempo la vip è morta e la battaglia legale sulle sue spoglie prosegue. Il prossimo capitolo è fissato per la sentenza del 7 giugno. Chi avrà ragione?

Impostazioni privacy