Furti in casa, ecco giorno e orario in cui i ladri preferiscono agire: non è quello che pensi

I furti nelle case sono tornati a crescere, localizzandosi soprattutto in alcune zone e creando un certo allarme nella popolazione.

Spesso si immaginano certi orari e certi giorni come più a rischio ma in realtà le analisi hanno mostrato una versione totalmente differente. La cosa fondamentale è fare attenzione e seguire tutte le strategie del caso per difendersi.

Ladri casa
Quando avvengono i furti in casa (liquida.it)

Il rischio maggiore dei furti in appartamento ma anche in altri contesti abitativi è che i ladri possano essere ignari della presenza delle persone e quindi agire, sorpresi, in modo pericoloso per la vita stessa.

Ladri in casa: i giorni e gli orari pericolosi

I furti in casa prima avvenivano soprattutto di domenica, quando magari la famiglia pranzava fuori, oppure durante le vacanze quando era chiaro che c’era maggiore calma e quindi potevano agire indisturbati. Poi la situazione è cambiata profondamente.

Furti
Furto in appartamento (liquida.it)

È chiaro che non è possibile prevedere con esattezza quando e come agiranno, spesso dipende dalla zona, se si tratta di ladri improvvisati o appartenenti a vere e proprie bande oppure se si è stati o meno adocchiati. In generale però si può tracciare un profilo di massima, per avere un’idea di quando prestare più attenzione.

Città più colpite: orari e giorni

Di notte ad esempio si stima che ci siano molte più effrazioni, almeno il 6% in più del giorno. Gli orari più pericolosi in questo senso sono due, quelli che vanno dall’1 alle 3 di notte e quelli che vanno dalle 18 alle 22. In base ai dati raccolti dalle questure è possibile determinare anche i giorni di pericolo maggiori, cioè quando colpiscono di più i malviventi: il venerdì e il sabato. La vera particolarità però è che in questi giorni gli orari preferiti non sono quelli serali ma sono tra le 14 e le 20 nella zona di Verona, a Milano i giorni critici sono gli stessi ma tra le 16 e le 20 e tra le 24 e le 8 del mattino.

La questione cambia sicuramente da zona a zona e dalle abitazioni rispetto alle case isolate. Infatti mentre i furti in appartamento non pericolosi ma sicuramente più ristretti e quindi perpetuati soprattutto nel fine settimana e comunque nelle vacanze o quando i malviventi sono certi dell’assenza, per le abitazioni private come ville la situazione è critica. I ladri qui sono in azione anche di notte, talvolta quando la famiglia è all’interno e dorme. Quindi è importante fare attenzione, usare tutte le strategie del caso per difendersi quando si è in casa e quando si è fuori.

Impostazioni privacy