Federica Pellegrini, la confessione intima lascia i fan senza parole: “Avrei voluto scomparire”

Federica Pellegrini spiazza non poco i fan con alcune rivelazioni sulla sua vita personale, ecco perché voleva scomparire.

A breve sarà disponibile il nuovo libro di Federica ‘Oro per La Nave di Teseo’, un’autobiografia in cui parla di alcuni momenti della sua vita.

Federica Pellegrini confessione intima
Federica Pellegrini in posa (Foto Instagram @kikkafede88) -liquida.it

Una carriera caratterizzata da incredibili successi quelli della nota campionessa, tantissimi sono infatti i traguardi che ha raggiunto grazie al suo straordinario talento, il suo impegno e la sua determinazione. Non è stato però sempre facile affrontare le cose, specie quando era ancora un’adolescente.

Nel suo nuovo libro Federica Pellegrini racconta alcuni difficili momenti che ha dovuto affrontare in passato e non ha avuto il timore di mostrare a tutti le sue insicurezze e le sue fragilità. Ha ricordato l’argento vinto ai Mondiali di Montréal, lei per quella gara aveva investito davvero tantissimo e sognava l’oro, la delusione fu profonda. Non riuscì a trattenere le lacrime davanti alle telecamere, non riuscì a gestire le sue emozioni.

Federica Pellegrini svela perché avrebbe voluto scomparire e parla dell’incubo della bulimia

Le lacrime di Federica Pellegrini per aver vinto l’argento furono molto criticate, la attaccavano perché invece di essere felici per la vittoria piangeva. A detta sua però la gente non poteva certo capire cosa provava in quel momento, non ci riusciva nemmeno lei.

Federica Pellegrini intima confessione
Federica Pellegrini seria (Foto Instagram @kikkafede88) -liquida.it

Aveva 17 anni e in quel momento non è stata capace di gestire lo stress, ha poi aggiunto: Avrei voluto soltanto scomparire. Non provavo alcuna indulgenza nei miei confronti. Ero rigida.” Poco dopo il trasferimento a Milano la ‘divina’ ha dovuto anche fare i conti con i disturbi alimentari, lei stessa ha svelato che iniziò a ingozzarsi di cibo. Dopo aver mangiato tutto quello che poteva durante il giorno si sentiva in colpa, infatti ogni sera prima di andare a dormire vomitava.

Per lei vomitare era come ripulirsi la coscienza ed era anche un modo per metabolizzare il dolore, era bulimica ma lei in quel momento ancora non lo sapeva. La bulimia però per lei non era un problema ma una soluzione, perché poteva dimagrire mangiando tutto ciò che voleva, senza fare quindi sacrifici. Federica Pellegrini soffriva anche di dismorfia, le sue paure e le sue insicurezze le impedivano di piacersi.

La campionessa ha raccontato che sin da piccola aveva le spalle larghe a causa del nuoto, se indossava abiti eleganti provava imbarazzo. Evitava di indossare canottiere, top e altri indumenti che le mettevano in evidenza, crescendo però ha iniziato ad accettarsi e a vestirsi in modo tale da far diventare le sue spalle un pregio. Ci ha tenuto però a precisare che il vero problema non erano le sue spalle, lei si vedeva un mostro.

Impostazioni privacy