Evita a tutti i costi i dolcificanti artificiali: sono pericolosissimi, ecco perché

É importante essere a conoscenza dei pericoli derivanti dal consumo regolare di dolcificanti artificiali. Scopriamo insieme quali sono.

I dolcificanti naturali possono rappresentare un serio pericolo per la salute e per questo è bene sapere quali sono i rischi derivanti da un uso smodato degli stessi. In particolare, può essere particolarmente interessante approfondire il risultato ottenuto da uno studio condotto da un gruppo di ricercatori statunitensi.

Dolcificanti artificiali, ecco cosa sapere
Uno studio ha messo in luce la pericolosità dei dolcificanti artificiali – Liquida.it

Di seguito, procederemo ad approfondire la questione relativa ai pericoli legati ai dolcificanti artificiali. Quelle che stiamo per svelarvi sono informazioni estremamente utili di cui è bene tener conto se si vuole evitare di incorrere in gravi rischi per la propria salute.

Dolcificanti artificialI, ecco perché fanno male

Un gruppo di studiosi della Cleveland Clinic ha messo in evidenza un risultato molto preoccupante che riguarda le conseguenze derivanti dal consumo di dolcificanti artificiali. In particolare, la ricerca è stata condotta su più di 4mila persone in Europa e negli Stati Uniti.

Dolcificanti artificiali, ecco perché fanno così male
I dolcificanti artificiali possono causare malattie cardiovascolari – Liquida.it

In particolare, ci si è soffermati sulle conseguenze derivanti dall’uso dell’eritritolo. Si tratta di un sostituto dello zucchero che presenta zero calorie. Solitamente è utilizzato nei prodotti con un contenuto di carboidrati. A tal proposito, però, è importante sapere che la presenza di questo dolcificante è risultato essere collegata a un aumento di infarti e ictus.

Nello specifico, durante lo studio è emerso che le persone che presentavano livelli più alti di eritritolo nel sangue erano interessati da un maggiore rischio di andare incontro ad eventi cardiaci avversi. Il motivo risiede nel fatto che la sostanza in esame finisce per favorire l’insorgere di un coagulo nel sangue.

A tal proposito è intervenuto il direttore esecutivo del Calorie Control Council, Robert Rankin, che ha sottolineato l’importanza del dato ottenuto dallo studio. In particolare, esso evidenza la necessità di prestare attenzione all’utilizzo dei dolcificanti ipocalorici come ad esempio l’eritritolo.

A differenza di quanto si è detto negli ultimi dieci anni, infatti, questo dolcificante artificiale non è assolutamente sicuro. La conferma è data dal fatto che coloro che hanno partecipato allo studio hanno presentato un maggiore rischio di eventi cardiovascolari.

Riguardo alle malattie che interessano l’apparato cardiovascolare, infatti, esse risultano essere ancora oggi la prima causa di morte nel mondo. Quindi è fondamentale fare attenzione a ciò che consumiamo e dunque leggere attentamente le etichette, evitando di assumere alimenti che contengono dolcificanti artificiali.

Impostazioni privacy