Ecco alcuni segreti delle star spifferati da ex dipendenti: qualcuna è assurda

Le star hanno molti segreti si sa. Alcuni, però, vengono spifferati dai loro ex dipendenti. Vi sembra giusto?

Il lavoro è una parte importante della vita delle persone. In primis perchè senza soldi non si cantano messe, in secundis perchè può rappresentare anche una forma di realizzazione. Lavoro, difatti, non è solo sinonimo di fatica, ma anche di soddisfazione.

I segreti delle star- Liquida.it

Molte persone amano il loro lavoro e non potrebbero farne a meno. Avere un impiego alle dipendenze degli altri, però, è ben diverso. Dipendere non è mai un bel verbo, perché rappresenta una sorta di limitazione alla libertà. Difatti capita, nel corso della vita, di perdere la pazienza, e decidere di lasciare un impiego alle dipendenze altrui. Come immaginate che sia lavorare con le star? Bello, magnifico, gratificante?

Talvolta sì, ma anche i vip hanno i loro difetti, ed alcune delle volte risultano essere persone poco ragionevoli. I personaggi noti hanno dei segreti, alcuni dei quali sembrerebbero impensabili. A spifferarli sono gli stessi ex dipendenti, forse infastiditi dal loro modo di fare hanno scelto questo modo per vendicarsi.

Le star ed i loro segreti diffusi dagli ex dipendenti

Lavorare nello staff di un personaggio noto potrebbe essere molto bello, quanto stancante. Le star, infatti, possono risultare molto capricciose, avendo delle pretese ai limiti del normale. Arriva, dunque, per tutti il momento di dire no. Una volta licenziatisi, gli ex collaboratori sono liberi di diffondere le informazioni dei loro ex datori di lavoro. Alcune delle notizie che vi riporteremo vi faranno sorridere, altre forse  inorridire. Vediamo cosa fanno i vip e cosa pretendono dal loro staff.

  • Jennifer Lopez: La famosa top star ha una pretesa assurda: non vuole essere guardata dai suoi collaboratori. Va bene la privacy, ma fino ad un certo punto. Inoltre la donna pretende che si lavori per le 12 ore al giorno 6 giorni su 7.
Jennifer Lopez- (foto Ansa) Liquida.it
  • Naomi Campbell: In questo caso ciò che ha fatto la top model è molto più grave. Non si tratta di una strana ossessione, ma di un’aggressione. La modella ha infatti dovuto risarcire una sua dipendente per averla colpita alla testa con un cellulare. Il motivo? Era stressata perché non riusciva a trovare un jeans.
  • Shakira: Rientriamo un po’ più nel normale, anche se ugualmente ingiusto. Alcuni ex dipendenti hanno riferito di essere stati licenziati perché non erano riusciti a prepararle un pasto.
  • Christian Bale: Qui siamo tra l’orrido e il comico. Alcuni collaboratori di Bale hanno riferito che l’uomo chiedeva loro di annusargli le ascelle prima dell’inizio degli eventi.
  • Kristen Stewart: Sempre stando ad alcune voci, l’attrice lascerebbe i suoi rifiuti sparsi per casa, persino nella doccia.

Pensate che gli ex dipendenti abbiano fatto bene a diffondere i segreti dei loro ex datori di lavoro?

Impostazioni privacy