È allerta in Italia per questa settimana: le condizioni meteo fanno paura

Nuova allerta meteo in Italia per condizioni particolarmente complesse dal punto di vista dei fenomeni con una situazione che sembra molto lontana dalla primavera.

Manca veramente poco alla stagione mite eppure guardando alle condizioni meteo non si direbbe anche perché le previsioni per questa settimana non lasciano ben sperare.

Meteo
Meteo avverso in arrivo (liquida.it)

La situazione è molto avversa a l’inverno sembra giocare un altro duro colpo su tutte le Regioni. Vediamo nel dettaglio cosa accadrà nei prossimi giorni.

Meteo Italia: nuova allerta

Un’ondata di freddo e pioggia si abbatterà sull’Italia con una certa sorpresa visto il periodo. Un cambiamento meteo brusco e anche piuttosto pesante che porterà scompiglio con temperature in discesa repentina, calo termico anche notevole, temporali e addirittura neve.

Allerta meteo
Meteo previsioni settimanali (liquida.it)

Questo cambiamento improvviso che è destinato ad arrivare tra martedì e mercoledì è causato dall’arrivo di un vortice ciclonico che passerà prima dal Nord Italia per poi abbattersi con forza a Sud. Tutta la settimana quindi sarà interessata da una situazione molto difficile. A partire dalla giornata di lunedì le cose sono cambiate con nubi sparse a Nordovest e sulle Alpi. Durante la notte arriverà il peggioramento con nevicate intense sui 1200 metri e piogge in modo particolare sulla Liguria.

Martedì il maltempo inizierà a scendere e quindi ci saranno conseguenze al centro nel pomeriggio/sera. Il vortice ciclonico progressivamente si farà spazio verso sud e porterà neve abbondante sull’Arco alpino anche intorno ai 1400 metri. Martedì la neve cadrà in diverse zone, anche verso il centro. Le piogge saranno concentrate tra Nord e Centro.

Il vortice sarà stabile e mercoledì arriverà con una forte presenza al Sud Italia dove ci sarà un carattere piuttosto turbolento con mareggiate. Probabilmente entro sera tornerà la calma, quindi il maltempo si allontanerà per lasciare giovedì una condizione stabile su tutto il Paese con un contesto sicuramente di sole dove si evidenzierà vento e una temperatura più rigida di quella stagionale.

La previsione per la fine di marzo

Le condizioni complessivamente quindi si ristabilizzeranno ma siamo ancora molto lontani dal poter parlare di primavera. Sono già disponibili le proiezioni per la chiusura del mese e l’inizio di aprile, a quanto pare aumenterà la pressione atmosferica con fronti perturbati che porteranno nuovamente precipitazioni. Ci saranno molti contrasti quindi tra masse d’aria calda e fredda sul bacino del Mediterraneo.

Da un lato le correnti dal Nord Europa e dall’altra quelle calde dell’anticiclone. L’Italia si troverà pertanto sospesa e questo darà una sorta di instabilità a lungo termine. Le perturbazioni potrebbero arrivare a carattere temporalesco proprio verso l’arrivo di primavera, si parla di una tempesta vera e propria che accompagnerà la fine del mese.

Impostazioni privacy