Dopo il gelato ti viene sempre sete? Il motivo non è molto confortante

Se anche tu, dopo che hai finito di gustarti un buon gelato, berresti un litro d’acqua, ecco cosa devi sapere: c’è un motivo ben preciso.

Con l’arrivo dell’estate non si può rinunciare a un buon gelato fresco, da prendere con gli amici o anche da soli. Ottimo come merenda ma anche come pranzo, se arricchito con della frutta fresca e in una porzione piuttosto generosa, il gelato è amato da grandi e piccoli ed ognuno ha il proprio preferito, sia tra quelli confezionati che in termini di gusto. Se però anche tu, dopo che l’hai finito, berresti una bottiglia d’acqua intera, ecco cosa devi sapere.

Perché viene sete dopo il gelato
Perché viene sete dopo il gelato: rimarrete stupiti (liquida.it)

Quante volte, da bambini, siamo stati rimproverati dai nonni o dai genitori perché dopo il gelato ci scolavamo un bel bicchiere di acqua fredda? La paura era quella che la bevanda impedisse la corretta digestione, causando mal di pancia e problemi gastro-intestinali. In realtà, c’è un motivo ben preciso per il quale dopo il gelato spesso si ha sete: continua a leggere se vuoi scoprirlo.

Sete dopo il gelato? Non è una buona notizia

Avere sete dopo aver mangiato il gelato non è un buon segno, poiché indica che il prodotto non è stato fatto bene. Di fatto, probabilmente contiene un quantitativo di zuccheri decisamente troppo elevato: questi innalzano i livelli di glicemia, favorendo quindi la sensazione di arsura che fa venire sete. Ovviamente, se si ha sete è meglio bere ed è da preferire l’acqua naturale a temperatura ambiente, evitando invece bevande zuccherate che potrebbero peggiorare ulteriormente la sensazione.

Perché viene sete dopo il gelato
Perché viene sete dopo il gelato: rimarrete stupiti (liquida.it)

Un gelato non di qualità lo si identifica anche poiché lascia il palato pastoso e sporco: questo indica che è stata usata una quantità eccessiva di grasso, che quindi non viene correttamente bilanciato. Ovviamente, questo discorso vale per il gelato artigianale, quello che si gusta nel cono o nella coppetta: per quanto riguarda quelli confezionati, la quantità di zuccheri è dichiarata sulla confezione e quindi palesata.

Se notate che dopo aver gustato il gelato della vostra gelateria di fiducia avete sempre sete, potete anche provare a parlarne con il gelataio, chiedendogli di orientarvi verso gusti meno zuccherati in modo da evitare il problema ma continuare a fornirvi da lui. In alternativa, provate altre gelaterie della zona e verificate se ce ne siano alcune dove non vi si presenta questa spiacevole situazione.

Impostazioni privacy