Consigli per risparmiare quando fai la spesa, ecco 5 trucchi per controllare i costi

Fare la spesa è diventato sempre più costoso ma con i nostri 5 trucchi riuscirete a risparmiare tantissimo.

Tra bollette, rata del mutuo e spesa al supermercato è facilissimo trovarsi a fine mese con l’acqua alla gola. In questo articolo vi sveliamo 5 trucchi per risparmiare sulla spesa.

Consigli per risparmiare sulla spesa
Oggi andare al supermercato può essere complicato per molti: con questi consigli però riuscirete a prendere tutto e risparmiare – liquida.it

I rialzi stanno picchiando sempre più duro in tutti i settori. Ad aumentare non sono stati solo i beni di lusso ma anche i beni di prima necessità come i farmaci e il cibo. Dunque è facilissimo uscire dal supermercato con 3 cose e aver speso cifre assurde. A ciò poi dobbiamo aggiungere le bollette e le rate del mutuo sempre più alte. Risparmiare ormai più che una scelta è una necessità per la maggior parte di noi. Se su mutuo e bollette possiamo fare poco, almeno sulla spesa al supermercato, con qualche astuzia, è possibile risparmiare un bel po’.

Ecco 5 trucchi per risparmiare sulla spesa

Nutrirsi  non è solo un diritto ma è soprattutto una esigenza fisiologica. Va da sé, pertanto, che oltre un certo limite tagliare i costi sul cibo non si può. Tuttavia con i nostri 5 trucchetti riuscirete a risparmiare parecchio.

Consigli per risparmiare sulla spesa
Cinque consigli utilissimi per risparmiare al supermercato – liquida.it
  • Fate la lista della spesa

Sembra banale ma il primo trucco per risparmiare è comprare solo ciò che manca in casa. Pertanto fate una lista accurata e rispettatela: eviterete inutili sprechi e non spenderete acquistando prodotti di cui non avete alcun bisogno.

  • Non fate la spesa quando avete fame

Fare la spesa da affamati non fa bene né alla nostra linea né al nostro portafoglio. La fame ci spinge ad acquistare molto più del necessario e a mettere nel carrello alimenti poco sani come dolci, biscotti, brioche, patatine fritte e snack di ogni tipo.

  • Portate le buste della spesa da casa

Ok è vero, i sacchetti della spesa costano circa 10 centesimi. Ma dieci centesimi oggi e dieci domani e altri dieci il giorno dopo ancora, alla fine del mese fanno un bel gruzzoletto.

  • Seguite le offerte

Il chè non significa comprare un prodotto solo perché è in offerta. Anzi: spesso i cibi in offerta hanno scadenza breve e, dunque, meglio evitare di comprare in grandi quantità perché il rischio poi è di buttarli. Piuttosto è bene iniziare a mangiare seguendo le offerte: c’è in offerta il pollo? Ok stasera si mangia quello invece del salmone.  C’è l’offerta sugli spinaci? Cucinerete una torta salata con quelli. E così via per ogni altro alimento.

  • Non disdegnate i discount

Nei discount di solito si spende molto meno e gran parte dei cibi vengono prodotti dalle stesse aziende che forniscono i grandi supermercati. Dunque, almeno una volta a settimana, invece di fare la spesa al supermercato, preferite il discount. A fine mese il portafoglio vi ringrazierà.

Impostazioni privacy