Concorso Aeronautica Militare aperto a oltre 1000 posti, quando scade e i requisiti

Oltre 1000 i posti messi a disposizione dall’Aeronautica Militare. Ecco tutti i requisiti richiesti e come predisporre e presentare la domanda

“L’uomo sogna di volare” cantavano in una loro bellissima canzone i Negrita. E, in effetti, è proprio così. Da sempre, la voglia di volare è qualcosa che affascina tantissime persone. Per questo, il sogno di tanti è quello di entrare nell’Aeronautica militare. Un percorso lungo, complesso, ma anche molto formativo. Ora c’è questa possibilità: ben 1000 posti disponibili. Ecco quando scade il bando e quali sono i requisiti per parteciparvi.

Concorso Aeronautica Militare
Concorso Aeronautica Militare: oltre 1.000 posti disponibili – (liquida.it)

Per molti giovani appassionati di aviazione, il concorso per l’ingresso nell’Aeronautica Militare rappresenta il sogno della vita. I candidati selezionati inizieranno un percorso di formazione intensivo, caratterizzato da lezioni teoriche avanzate, addestramento pratico su velivoli avanzati e simulazioni di volo.

Ogni anno, l’Aeronautica Militare italiana apre le porte a nuovi aspiranti piloti e specialisti attraverso un concorso altamente competitivo. Questo percorso selettivo non solo richiede una formazione accademica eccellente ma anche abilità pratiche e una dedizione totale alla causa. Ed è proprio questo il caso: ecco il concorso aperto, che prevede oltre 1000 posti. Tutto quello che c’è da sapere.

Il concorso dell’Aeronautica Militare

Sono in tutto 1.050 i Volontari richiesti in ferma prefissata iniziale. Il titolo di studio richiesto è il diploma di istruzione secondaria di primo grado (ex scuola media inferiore). La selezione pubblica è aperta ai civili. La procedura viene gestita dal portale concorsi del Ministero della Difesa, dove si può accedere tramite le varie forme di identità digitale.

Aeronautica militare, concorso
Tutto quello che c’è da sapere sul concorso bandito dall’Aeronautica Militare – (liquida.it)

Il concorso è riservato per i nati dal 15 dicembre 1999 al 15 dicembre 2005, estremi compresi. Il concorso riguarda 1000 “ordinari”, per categorie varie che saranno assegnate dalla Forza Armata. Mentre solo 50 posti sono riservati per il settore d’impiego “COMOS (STOS/Incursori)”. Il primo incorporamento è previsto per mese di giugno 2024, per i primi 525 candidati idonei utilmente classificati nella graduatoria di merito “VFI ordinari”. Il secondo dovrebbe essere attorno settembre 2024, per i successivi 475 candidati idonei utilmente classificati nella graduatoria di merito “VFI ordinari” e 50 per il settore d’impiego “COMOS (STOS/Incursori).

Ovviamente, tra i requisiti cardine quelli di sempre: dalla cittadinanza italiana alla maggiore età, passando per il grado di incensurati. Inoltre possono concorrere per il settore d’impiego “COMOS (STOS/Incursori)” i candidati di entrambi i sessi, in possesso dell’idoneità psico-fisica e attitudinale specifica prevista dalle normative vigenti. La domanda di ammissione può essere presentata dal 16 novembre 2023 al 15 dicembre 2023.

Impostazioni privacy