Compiacere il partner per comprare l’amore? Non funziona così | Quando la relazione è autentica

La tua relazione quanto è vera? Ci sono dei criteri per stabilirlo. Molti pensano che la loro lo sia, si sbagliano.

È sempre molto complicato stabilire la veridicità delle cose, soprattutto delle relazioni amorose. Oggi tutto sembra un po’ effimero, un po’ fugace, ma quindi come capiamo quando il nostro partner è sincero?

come capire se il partner è vero
Come fare per capire se la nostra relazione è vera?-Liquida.it

Come capiamo se i comportamenti dell’altro sono veri o fasulli? Beh, quindi la questione è, in base a dei criteri di valutazione, quando una relazione si può definire vera? Difficile capirlo, ma ci sono degli elementi che ti permettono di farlo.

Quindi come capire se il nostro partner è autentico? Come fare per capire se la nostra relazione può considerarsi vera? Diciamo che la prima cosa importante per poter stare bene con l’altro è stare bene con se stessi, conoscersi, amarsi e in qualche modo parlarsi, per capire davvero se di queste cose elencate ne siamo davvero sicuri. Quindi come si fa a capire se stiamo con la persona giusta? Ci sono dei criteri, eccoli.

La tua relazione è vera? Ecco come fare per capirlo, i segnali

Un altro fattore da considerare è che quando parliamo di sentimenti è difficile stabilirne la durevolezza con anticipo. Certo, a volte quando siamo innamorati facciamo promesse che poi non vengono mantenute oppure che cambiano nel tempo. Quindi come si fa a capire se abbiamo la persona giusta al nostro fianco? Se la nostra relazione è vera?

come capire relazione vera
Come capire se la nostra relazione è vera?-Liquida.it

Prima di parlare di una relazione sana e duratura, si dovrebbe parlare di come ci si sente con il proprio partner. Molto spesso le relazioni sono coperte da un velo di insicurezza del quale non si parla mai, tra i partner ovviamente. Molte persone pur di non perdere o di rischiare in qualche modo di danneggiare il rapporto, evitano di fare cose che per loro sono naturali, evitando di quelli che secondo loro potrebbero essere errori, non essendo loro stessi fino in fondo.

Questo causa poca naturalezza nel rapporto, che se non si rovina per qualcosa di sbagliato, poi si rovina per questo motivo perché quando non siamo noi stessi si vede e prima o poi salta fuori. Quindi la vera domanda è: compiacere il partner pur di stare insieme a lui? Assolutamente no, se quell’approvazione dobbiamo in qualche modo comprarla, siamo sulla strada sbagliata. Siate voi stessi, se vi amano davvero, vi ameranno per come siete.

Impostazioni privacy