Chi è il tennista italiano più forte di sempre? La risposta del grande campione

Vi siete mai chiesti chi è stato il tennista italiano più forte di sempre? Negli anni la nostra storia ci ha regalato grandissimi atleti. La risposta arriva da un grandissimo campione.

Inutile dirlo che dopo il calcio il tennis è uno degli sport più seguiti nel nostro paese. Il fascino dei tornei e anche la salita alla ribalta di grandi campioni italiani ha di sicuro elevato lo status di questo nobile sport che è davvero bello da seguire.

Sinner in azione
Il tennista italiano più forte di sempre (ANSA) Liquida

Se oggi Jannik Sinner rappresenta il top del tennis italiano, ottavo nella classifica ATP mondiale, negli anni sono tanti quelli che hanno raggiunto risultati importanti. Per rimanere sempre ai giorni nostri troviamo nella stessa classifica ventesimo Lorenzo Musetti e ventiduesimo Matteo Berrettini. Addirittura al 97esimo posti è scivolato Fabio Fognini.

Nel corso del tempo sono tanti quelli che si sono susseguiti per raggiungere record su record. Ricordiamo il massiccio e imponente Corrado Barazzutti, ma anche l’eclettico Paolo Bertolucci o il tecnico Andrea Gaudenzi tutti tennisti di primo livello. Ma quando si parla di fuori classe la sfida è sempre tra loro due: Nicola Pietrangeli e Adriano Panatta. Si tratta di una sfida a due che da tantissimi anni riempie il nostro immaginario e che oggi viene chiarita da uno dei diretti interessati.

Chi è stato il tennista italiano più forte di sempre?

Proprio Nicola Pietrangeli è stato ascoltato in esclusiva da Notizie.com dove alla domanda su chi fosse stato il più forte tra lui e Panatta risponde anche in maniera ironica: “Panatta chi è, scusi?”. Una carriera piena di soddisfazioni ma anche con qualche ko: “Tutto fa parte del gioco. La gioia per le vittorie raggiunte si somma alla delusione per le sconfitte. Diciamo che alla fine le soddisfazioni sono state davvero moltissime”.

pietrangeli al telefono
Chi è il tennista italiano più forte della storia? (ANSA) Liquida

Quando gli si chiede del tennis di oggi spiega: “Abbiamo una bellissima squadra che può essere capace di vincere la Coppa Davis dopo tanti anni. Qualche anno fa era impensabile, ora però non è più così complicato. Perché dal 1976 è rimasto l’unico successo azzurro? Bisognerebbe chiederlo ai giocatori. Io dico sempre, e questo mi rende popolare, che l’italiano non è uno sportivo ma un tifoso. Sono due cose molto diverse. Mi dovete spiegare perché l’Italia dovrebbe vincere per forza la Coppa Davis o dovrebbe essere sempre la nazionale da battere nel calcio o in altri sport. Si può anche arrivare secondi”.

Il tennis delle donne

Sara Errani in azione
Tennista italiano più forte (ANSA) Liquida

Il tennis italiano per Nicola Pietrangeli è stato tenuto in vita dal mondo femminile: “Il tennis italiano per circa dieci anni si è retto grazie alle donne. Siamo stati mantenuti e supportati dalle atlete azzurre. Ora è il momento degli uomini“.

Impostazioni privacy